Sangue denso: cause, trattamento che rende il sangue più denso


Al giorno d'oggi, quando si presta molta attenzione alla prevenzione delle catastrofi cardiovascolari, si parla sempre più di coagulazione del sangue. I medici stessi spesso aumentano la confusione quando raccontano ai pazienti la necessità di fluidificare il sangue..

Molti farmaci noti (clopidogrel, warfarin, eparina, ecc.) Riducono il rischio di complicanze tromboemboliche, ma influenzano il sistema di coagulazione, ma non la densità del sangue. Naturalmente, la coagulazione del sangue aumenta il rischio di trombosi, tuttavia, questo è solo uno dei fattori della trombosi e il sangue "denso" da solo raramente porta alla trombosi, così come il sangue "liquido" non garantisce protezione contro le catastrofi cardiovascolari.

Qual è il pericolo

Sangue molto denso crea ulteriore resistenza al flusso sanguigno e quindi il carico sul cuore aumenta in modo significativo. Vi è una violazione della microcircolazione, l'ipossia dei tessuti è in aumento. Il rallentamento del flusso sanguigno nei capillari favorisce l'aggregazione persistente dei globuli rossi e la trombosi.

Le conseguenze del sangue molto denso:

  • ipertensione,
  • scompenso delle malattie cardiovascolari,
  • disturbo da microcircolazione,
  • aumento del rischio di trombosi.

Qual è la peculiarità del sangue

Il sangue è una sostanza speciale che differisce sostanzialmente nelle sue proprietà dai soliti liquidi (acqua, olio) e non obbedisce alle leggi di Newton sul flusso laminare. Se la viscosità delle soluzioni vere è costante in varie condizioni e dipende solo dalla natura della sostanza e dalla temperatura, allora molti fattori si applicano al sangue, questo parametro è influenzato da molti fattori (composizione, portata, pH, diametro del vaso, proprietà degli eritrociti, ecc.).

La viscosità del sangue in diverse parti del sistema circolatorio è diversa, ad esempio nelle vene è più spessa delle arterie e nelle grandi arterie è più spessa delle arterie di piccolo calibro.

Lievi fluttuazioni di viscosità sono osservate durante il giorno. Il lavoro di sangue pesante, l'eccesso di cibo, il consumo di un gran numero di alimenti ricchi di amido e proteine, l'uso di determinati farmaci, ecc. Contribuiscono all'ispessimento del sangue..

Cause di coagulazione del sangue

I fattori più importanti che determinano la densità del sangue sono:

  1. Il rapporto tra gli elementi formati di sangue e plasma
  2. La forma dei globuli rossi e la loro capacità di deformarsi
  3. Capacità di aggregazione RBC
  4. Composizione al plasma

Il rapporto tra gli elementi formati di sangue e plasma (ematocrito)

Il sangue intero è una sospensione, in cui il plasma funge da soluzione e gli elementi sagomati (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine) agiscono come particelle sospese. Tuttavia, in pratica, quando si esamina un sangue, viene preso in considerazione solo il volume dei globuli rossi, poiché è più di 160 volte superiore a quello di altri globuli.

In un esame del sangue clinico, un indicatore chiamato ematocrito viene utilizzato per valutare il rapporto tra il volume dei globuli rossi e il volume totale del sangue..

Tasso di ematocrito

negli uomini0,4-0,48
tra le donne0,36-0,42

Più alto è questo indicatore, più denso è il sangue. Anche lievi fluttuazioni di ematocrito, compreso nell'intervallo normale, influenzano significativamente la viscosità del sangue. Ad esempio, un aumento dell'ematocrito da 0,4 a 0,5 aumenta la viscosità del sangue di 2 volte.

  1. aumento del numero di globuli rossi (eritrocitosi)
  2. diminuzione del plasma sanguigno.
Conta dei globuli rossi (eritrocitosi)Diminuzione del volume del plasma
Morbo di Wakez (un tipo di leucemia con una lesione primaria del midollo osseo rosso)Disidratazione (disidratazione)

  • inadeguata assunzione di acqua
  • consumo di alcool
  • diarrea
  • vomito indomito
  • prendendo diuretici
  • aumento della sudorazione
  • prendendo farmaci antipiretici
  • poliuria
  • diabete insipido
Ipossia cronica dei tessuti:

  • lunga permanenza o lavoro in quota (piloti, scalatori)
  • lavoro stagionale
  • fumo
  • malattie cardiovascolari accompagnate da insufficienza circolatoria
  • malattie polmonari croniche accompagnate da insufficienza respiratoria
Condizioni patologiche accompagnate da una forte diminuzione del volume del sangue circolante

  • condizioni di shock
  • gravi ustioni e ustioni da malattia
  • peritonite
Aumento della sintesi di eritropoietina (un ormone che stimola la formazione dei globuli rossi)

  • Malattia policistica renale,
  • tumori renali benigni,
  • idronefrosi,
  • stenosi dell'arteria renale,
  • trapianto di rene
  • fibromi uterini, emangioma cerebellare,
  • adenomi e cisti ipofisarie, adenoma tiroideo,
  • sindrome di Cushing.

Capacità di aggregazione RBC

La capacità dei globuli rossi di aggregarsi (aggregazione) ha un grande effetto sulla densità del sangue.

Normalmente, in grandi vasi, i globuli rossi sono collegati tra loro mediante speciali ponti proteici e formano complessi cellulari caratteristici, che, per la loro forma, sono chiamati "colonne di monete". Tuttavia, i legami in questo complesso sono fragili e si rompono facilmente con uno stress meccanico minimo. Una maggiore vicinanza dei globuli rossi tra loro è impedita da un potenziale di membrana negativo.

Normalmente, l'aggregazione reversibile dei globuli rossi facilita il loro movimento nel flusso e contribuisce a una saturazione più efficace dei tessuti con l'ossigeno.

Tuttavia, in alcune condizioni patologiche, si verifica un pronunciato ammasso irreversibile di globuli rossi, che porta ad un forte aumento della viscosità del sangue. Il sangue diventa così denso che semplicemente non può muoversi attraverso i capillari.

L'aumento della densità del sangue dovuto al raggruppamento dei globuli rossi contribuisce a:

  • riposo a letto prolungato, immobilizzazione prolungata,
  • l'uso di determinati farmaci (miorilassanti, anestetici),
  • pronunciata diminuzione della pressione sanguigna,
  • aumento del colesterolo (aterosclerosi)
  • aumento dell'ematocrito (disidratazione, eritrocitosi)
  • attivazione del sistema di coagulazione del sangue (trauma, sindrome ICE)
  • diminuzione della velocità del flusso sanguigno (insufficienza circolatoria, insufficienza venosa).

Composizione al plasma

La densità del sangue dipende in gran parte dalla composizione lipidica e proteica del plasma sanguigno. Un aumento della viscosità è favorito da un aumento del contenuto di globuline, in particolare del fibrinogeno.

Si osserva un aumento significativo della frazione di globulina con:

  • mieloma,
  • Macroglobulinemia di Waldenstrom,
  • Malattie autoimmuni,
  • gravi reazioni allergiche.

L'albumina, al contrario, ha le proprietà di un disaggregante e riduce la viscosità del sangue.

Anche le lipoproteine ​​ad alto e basso contenuto di colesterolo, a bassa e bassissima densità contribuiscono alla coagulazione del sangue aggiuntiva.

La forma dei globuli rossi e la loro capacità di deformarsi

I globuli rossi hanno una forma biconcave, tuttavia, se necessario, sono in grado di cambiare la loro configurazione. Grazie alla sua plasticità e deformabilità, i globuli rossi sono in grado di passare liberamente attraverso i più piccoli capillari, il cui lume è inferiore a 2 volte il loro diametro.

L'eccessiva "rigidità" dei globuli rossi aumenta la viscosità del sangue.

Una bassa deformabilità può essere dovuta a:

  • un aumento del numero di globuli rossi anormali (sferocitosi ereditaria, BPCO),
  • emoglobinopatie (anemia falciforme),
  • ipossia cronica,
  • gonfiore dei globuli rossi a causa di acidosi
  • stress cronico
  • lavoro notturno

L'effetto di genere ed età sulla viscosità del sangue

La viscosità del sangue dipende dall'età. Nei neonati, il sangue è molto denso. Questo fenomeno è dovuto all'alto contenuto di globuli rossi (ematocrito - 55% e superiore, e il livello di emoglobina raggiunge 180-240 g / l). Dal 2 ° giorno di vita, questi indicatori (e, di conseguenza, la viscosità) iniziano a diminuire, raggiungendo i loro valori minimi di 6 mesi. All'età di 12 anni, la viscosità del sangue nei bambini si avvicina ai valori degli adulti.

Anche la viscosità del sangue è influenzata dal genere.

Normalmente, gli uomini hanno un sangue più spesso delle donne. Allo stesso tempo, gli uomini sono più sensibili all'ulteriore ispessimento del sangue. Ciò è dovuto a un maggiore impegno verso le cattive abitudini (fumo, alcol), caratteristiche del lavoro, esposizione a pesanti sforzi fisici.

Un ulteriore fattore nella coagulazione del sangue nelle donne è l'uso di contraccettivi ormonali, l'assunzione incontrollata di diuretici e lassativi per perdere peso.

Viscosità del sangue nelle donne in gravidanza

La gravidanza è accompagnata da una diminuzione della viscosità del sangue, dovuta all'aumento fisiologico del volume del sangue, principalmente a causa della sua parte liquida. Solo nel terzo trimestre di gravidanza, c'è un certo ispessimento del sangue, principalmente a causa di un aumento del livello di fibrinogeno, che è una reazione adattativa prima dell'imminente perdita di sangue.

Come si manifesta la sindrome da iperviscosità

Di norma, non ci sono segni specifici di moderato ispessimento del sangue e i sintomi della malattia di base vengono alla ribalta.

Aumento della viscosità superiore a 5 unità. (ad una velocità di 1,4-1,8 unità) porta a gravi disturbi della microcircolazione.

Molto spesso, i pazienti sono preoccupati:

  • mal di testa,
  • vertigini,
  • sonnolenza,
  • parestesia,
  • adinamia,
  • visione doppia,
  • compromissione della memoria,
  • episodi di perdita di coscienza,
  • visione offuscata,
  • sviluppo dell'ulcera trofica,
  • problema uditivo,
  • cancrena degli arti,
  • progressione delle malattie cardiovascolari, ipertensione.

Metodi diagnostici del sangue denso

Sfortunatamente, non esistono metodi per determinare con precisione la viscosità del sangue..

Ciò è dovuto al fatto che al di fuori del corpo umano, il sangue perde alcune delle sue proprietà, quindi gli indicatori ottenuti possono differire in modo significativo dal reale.

  • La viscometria è il modo più affidabile per determinare la viscosità relativa del sangue, viene utilizzata principalmente nei pazienti ematologici (con leucemia, mieloma, macroglobulinemia di Waldenstrom, alcune intossicazioni e infezioni gravi), quando l'ispessimento del sangue può raggiungere valori critici.
  • Analisi del sangue generale. In un esame del sangue clinico generale, i segni di sangue denso sono un aumento dell'emoglobina, un conteggio dei globuli rossi, un aumento dell'ematocrito, la presenza di globuli rossi patologici, una forte diminuzione dell'ESR.
  • Chimica del sangue. La coagulazione del sangue può essere indicata da un alto livello di proteine ​​totali con un contenuto di albumina relativamente basso, un aumento del colesterolo, lipoproteine ​​a bassa densità.
  • Coagulogram. Puoi parlare di una maggiore viscosità con un aumento della concentrazione di fibrinogeno.

La misura più obiettiva della densità del rifugio è possibile con una valutazione aggregata di questi indicatori.

Trattamento

La gamma di farmaci che influenzano la viscosità del sangue è limitata. È noto un numero limitato di farmaci che colpiscono solo alcuni componenti della sindrome da alta viscosità.

Questi farmaci includono

  • Acido acetilsalicilico,
  • Dipyridamole (carillon),
  • Pentoxifylline,
  • Tanakan,
  • Diquertin in combinazione con acido ascorbico.

Dalle preparazioni a base di erbe, la capacità di fluidificare il sangue è posseduta da estratti di levsee simile a cartamo e licheni di calcedonio.

Sangue denso: sintomi, cause e trattamento, cosa fare e come dimagrire

Sintomi del sangue denso

Sonnolenza, malessere generale e affaticamento rapido sono i primi e principali sintomi di un aumento della viscosità del sangue..

Con un ulteriore deterioramento della salute, si verifica mancanza di respiro, palpitazioni, formicolio nel cuore.

Manifestazioni concomitanti comuni includono visione offuscata, memoria, mal di testa e vertigini, irritabilità, temporanea perdita di coordinazione, gonfiore.

Tali condizioni servono come segnale allarmante della malattia di PTS (sindrome da alta viscosità) che, una volta rafforzata e in forma cronica, ha conseguenze estremamente gravi. In caso di sospetti, è meglio consultare immediatamente un medico, sottoporsi a una diagnosi, identificare le cause e adottare misure correttive il prima possibile.

Diagnostica

fare un esame del sangue generale;

se ci sono indicazioni mediche, eseguire test di coagulazione;

controllare la viscosità di laboratorio del sangue (la norma è nell'intervallo di 4,3-5,4 unità negli uomini e 3,9-4,9 unità nelle donne).

Cause e contrazioni di SST

L'ispessimento del sangue è associato a varie malattie, abitudini malsane, effetti collaterali dei farmaci. Ragioni comuni:

SPV acuto temporaneo si verifica con infezioni intestinali come dissenteria a causa di diarrea e vomito, disidratando il corpo; il principale rimedio contro la disidratazione acuta: bere molta acqua con una piccola aggiunta di sale ("zolfo grosso", senza additivi nocivi);

inoltre, la SVR acuta temporanea si verifica con gravi ustioni: il corpo produce molti globuli bianchi e piastrine, soffre di un eccesso di proteina danneggiata che si dissolve nel sangue, getta una persona in calore, suda; consiglia anche acqua leggermente salata;

eccesso di cibo cronico di dolci, patate, vermicelli e acidificazione e rilassamento del corpo che si sviluppa su questo suolo, diabete; il miglioramento della salute consiste nel cambiare il menu con il rifiuto di carboidrati "raffinati" e facilmente digeribili, sostituendoli con carboidrati naturali e non completamente digeribili che hanno proprietà detergenti (ad esempio frutta e verdura con polpa, cavolo di mare, pasta di krill);

varie malattie che causano disturbi nel lavoro delle ghiandole surrenali e dei reni; la diagnosi e il trattamento di queste malattie eliminano la causa dell'ispessimento del sangue;

malattie accompagnate da un aumento delle proteine ​​nel sangue, nonché eritremia (produzione eccessiva di globuli rossi e altri elementi del sangue);

epatite di varia natura; trattiamo "ittero" - ci liberiamo del problema;

pancreatite pancreatica; spesso moderatamente mangiare, trattare;

diuretici, contraccettivi, ormoni, Viagra e altri farmaci - riconsiderare se è necessario?.

Occasionalmente, tra le cause di PCV, sono indicate la trombofilia e le vene varicose; crediamo che queste siano conseguenze, non cause.

In una persona con sangue sempre più denso e viscido, il rischio di ictus, infarti, attacchi di cuore e ipertensione, coaguli di sangue e talvolta vene varicose (più spesso nelle donne).

Trattamento e prevenzione

Quando si tratta di sangue denso, non si deve fare affidamento esclusivamente su farmaci e procedure. Lo stile di vita e una corretta alimentazione sono molto importanti..

Quindi, nelle forme gravi di PCV, quando ci sono già problemi con il cuore, i vasi sanguigni, dopo un ictus, un'intensa attività fisica è controindicata, ma quelle piccole sono obbligatorie e molto utili. Vale la pena provare a fare almeno alcune lezioni regolari, esercizi e il sangue diventerà naturalmente più fluido, aggiungendo molti anni di vita di buona qualità!

È utile bere 8-10 bicchieri di liquidi al giorno (tè non zuccherati, acqua, preferibilmente infusi con shungite o silicio, primavera). Rifiutando il piccolo sale bianco con additivi nocivi, consumare moderatamente roccia o altro sale.

escludere o limitare la dieta di chokeberry, verdure a foglia verde e verde, banane, nonché grano saraceno, prodotti a base di soia, prodotti con grassi trans (margarina, maionese, patatine), marinate;

pane bianco e pagnotta, la pasta è meglio sostituire con pane grigio e nero, cereali;

Evitare cibi salati e carni affumicate, cibi grassi troppo cotti;

smettere di fumare e alcol;

zucchero e dolci letteralmente addensano e il sangue appiccicoso - sono evitati.

Cosa fare? Prendi l'aspirina?

Il problema può superare quando sei abbastanza giovane, dopo quaranta e cinquanta anni. Questo è un fatto ben noto che ha portato alla diffusa assunzione giornaliera di aspirina per fluidificare il sangue. Tuttavia, dopo essere stato pubblicato nel Journal of American Medical Association (JAMA) 2012; 307: 2286-94 questa pratica è sempre più criticata.

Quindi uno studio su oltre 370.000 pazienti ha mostrato che le persone che assumono basse dosi di aspirina al giorno hanno una probabilità maggiore del 55% di gravi emorragie cerebrali o intestinali (emorragia). Il rischio reale di sanguinamento indotto dall'aspirina era 5 volte maggiore di quanto precedentemente stimato. Gravi rischi, anche quando si assumono piccole dosi di aspirina, costringono molti, se non ad abbandonare i farmaci contenenti aspirina, quindi riducono le dosi assunte e passano al "trattamento naturale".

Nella moderna pratica medica, la leadership dell'aspirina nel trattamento universale del sangue denso è contestata da almeno due farmaci: Nattokinase-Serrapeptase e Warfarin o Coumadin (un preparato a base di erbe di trifoglio dolce, blocca l'azione della vitamina K, che promuove la coagulazione del sangue). Agrenox, eparina, enoxaparina, plavix contenenti aspirina continuano ad essere utilizzati..

Il corso di assunzione di farmaci a base di aspirina e trifoglio dolce dovrebbe essere accompagnato da una certa dieta; tutti sono abbastanza efficaci, ma pericolosi sanguinamenti intestinali.

Le feci nere indicano sanguinamento intestinale.

Esistono modi più "delicati" di guarigione e trattamento. Tra i farmaci specializzati: Asperkard, Curantil ed Eskuzan sono raccomandati per migliorare le condizioni delle vene e Cardiomagnyl è raccomandato per l'uso regolare da parte dei pazienti anziani per prevenire l'infarto.

Le diete naturali con un assortimento costantemente aggiornato sono ancora popolari..

In precedenza, il salasso era ampiamente utilizzato per diluire il sangue, ora di solito viene evitato o sostituito dalla donazione. A proposito, normalmente una persona bianca è arrossita; di solito l'assenza di un rossore indica anemia e anemia o, al contrario, sangue denso e viscoso. Dopo aver donato il sangue, i donatori inclini all'anemia diventano pallidi e inclini al sangue denso diventano rosa (hanno medici che preferiscono prendere il sangue).

Sta tornando la moda per l'irudoterapia: il trattamento con sanguisughe mediche. L'hirudin (un gruppo di sostanze biologicamente attive iniettate in una ferita con una sanguisuga), oltre al diradamento del sangue, ha una serie di altre proprietà utili:

l'effetto ipotensivo facilita il lavoro dei reni, contribuisce al deflusso della linfa, allevia il gonfiore;

l'effetto anti-sclerotico consente di eliminare il ristagno di sangue venoso, previene l'ischemia e il cancro;

effetto batteriostatico, antinfiammatorio, immunomodulatore migliora le condizioni generali e il benessere, favorisce l'eliminazione delle tossine, allevia la nevralgia.

Diradamento del sangue a casa

A livello familiare, prestiamo particolare attenzione alla nutrizione e alla "farmacia naturale".

Aglio, cipolle (cipolle comuni, porri, scalogni e cipolle verdi) contengono antiossidanti che riducono il rischio di infarti e ictus.

Per l'assottigliamento sono raccomandati cibi piccanti con curry (contenente curcuma), peperoncini, peperoncini di cayenna e noce moscata..

Un menu regolare con pesce grasso selvatico (trota, salmone, aringhe, sardine e sgombro) satura il corpo con grassi polinsaturi omega-3.

Olio magro non chiarificato, germe di grano germogliato, noci diluiscono il sangue non solo con grassi omega-3, ma anche con la presenza di un agente coagulante anti-sangue attivo - vitamina E.

Frutti di mare e zenzero contengono taurine che fluidificano perfettamente il sangue.

Solanaceo (pomodori, peperoni, melanzane) - un diluente eccellente.

Semi consigliati, mandorle, nonché cetrioli, zucchine, barbabietole.

Menta, miele, bacche e frutti vari, aceto di frutta e sidro sono le fonti di salicilati che fluidificano il sangue.

Mancanza di eccesso di cibo e digiuno terapeutico, esercizi fisici aiutano a diluire il sangue in alcune proteine.

Assunzione di vitamina C o cibi ricchi di esso, come agrumi, peperoni, kiwi, bacche. I benefici di questa vitamina non si limitano completamente alla semplice prevenzione del raffreddore: consiste nel garantire la rimozione delle proteine ​​in eccesso dal sangue e nel creare collagene ed elastina di alta qualità. Aiutano ad avere un bell'aspetto, rafforzare i vasi sanguigni e ridurre il rischio di ipertensione e ictus..

È meglio sostituire la carne con pollame, uova, coregone.

Da erbe medicinali raccomandano trifoglio, assenzio, prati, equiseto, corteccia.

Lampone in qualsiasi forma, piantine di grano e tintura di buccia di ippocastano sulla vodka sono ottimi mezzi per fluidificare il sangue.

Cause di sangue denso, cosa fare?

Molte persone, avendo appreso di avere livelli elevati di emoglobina, trovano una semplice spiegazione per questo. Credono che la ragione sia "sangue denso". Tuttavia, l'ispessimento del sangue non è un'opzione della norma, pertanto è necessario scoprire le cause di questa condizione e adottare alcune misure volte ad eliminare.

Per prima cosa devi capire cosa include il concetto di "sangue denso"..

Unisce i seguenti stati:

Elevazione dei globuli rossi del sangue.

La crescita dei valori di ematocrito, cioè il volume dei globuli rossi nel sangue.

Nel determinare tutti questi indicatori, si dovrebbe concentrarsi sull'età della persona, poiché hanno una relazione diretta con questo valore. È impossibile misurare gli emocromi di un bambino, di un adulto e di una persona anziana con gli stessi standard.

Se passiamo alla terminologia medica, il concetto di "sangue viscoso" suonerà come "sindrome da alta viscosità del sangue" o "sindrome da iperviscosi".

Viscosità ematica ed ematocrito

Per studiare il problema della viscosità del sangue, dovresti essere guidato in termini normali.

1048-1066 sono valori normali che determinano la densità del sangue. Questo indicatore non dovrebbe andare oltre questo quadro. Determina il livello di sali, componenti proteici e cellule del sangue.

1092-1095 sono indicatori della norma del peso specifico dei globuli rossi.

1024-1050 sono indicatori della norma della densità del plasma.

Il 40-54% è il livello normale di ematocrito per gli uomini.

Il 37-47% è il livello normale di ematocrito per le donne.

4.0-5.5 è il normale livello di viscosità del sangue.

Più globuli rossi ci sono nel sangue, maggiore sarà la viscosità del sangue. Meno globuli rossi, minore è la viscosità del sangue..

Se una persona beve troppo o il liquido nel suo corpo è ritardato a causa di una malattia renale, la viscosità del sangue sarà inferiore ai limiti consentiti. Una situazione simile si sviluppa sullo sfondo del portamento di un bambino, con anemia, con il passaggio della terapia con alcuni farmaci (aspirina, eparina). Più bassa è la densità del sangue, più veloce è il suo flusso attraverso i vasi. Maggiore è la densità del sangue, più lento è il flusso sanguigno. Ciò può portare allo sviluppo di molte patologie del cuore e dei vasi sanguigni..

La diagnosi di varie letture del sangue viene eseguita in diversi modi:

Il viscosimetro determina la viscosità del sangue.

Il metodo di immunoelettroforesi determina quali proteine ​​sono presenti nel sangue.

I metodi immunochimici consentono di calcolare la quantità di queste proteine.

Sangue denso: qual è il motivo?

Una persona sana non avrà sangue denso.

Vari processi patologici nel corpo portano a un cambiamento nella sua viscosità, tra i quali si distinguono:

Intossicazione alimentare e altre malattie che sono accompagnate da grave diarrea o vomito.

Sindrome da anticorpi antifosfolipidi.

Vera policitemia, accompagnata dall'accumulo di globuli rossi nel sangue.

Leucemia - alcune forme della malattia.

Tumore del midollo osseo (macroglobulinemia di Waldenstrom).

Diabete mellito e coma non chetonico.

Disturbi della ghiandola surrenale.

Tutte le malattie che sono accompagnate dalla produzione di immunoglobuline patologiche o linfociti B nel corpo (alterati nella struttura, nel peso molecolare e in altri indicatori), ad esempio mieloma.

Emoblastosi paraproteinemica (BTC) e distrofia amiloide.

Gravi anomalie nel fegato (cirrosi ed epatite).

Infiammazione del pancreas.

Il periodo in cui nasce un figlio.

Più denso è il sangue, più difficile sarà per il cuore fare il suo lavoro.

Aumentare la viscosità del sangue come meccanismo di adattamento

Gravidanza e sangue denso

A volte il sangue diventa più denso mentre trasporta un bambino. In alcuni casi, il corpo cerca quindi di prevenire la minaccia di aborto spontaneo. Inoltre, il sangue diventa più viscoso immediatamente prima del parto, perché sono associati a perdita di sangue. La natura ha dotato il corpo della donna della capacità di addensare il sangue per prevenire lo sviluppo di sanguinamenti profusi.

Pertanto, tutte le donne durante la gravidanza prendono regolarmente sangue per monitorare il livello di ematocrito, emoglobina e globuli rossi. Per tenere traccia dei cambiamenti nella quantità di determinate proteine ​​del sangue, la gestante viene inviata a un coagulogramma. Si svolge in diverse fasi della gravidanza.

Se la viscosità del sangue aumenta in modo significativo, il medico prescriverà la terapia per la donna. A volte, al fine di riportare la viscosità del sangue alla normalità, basta regolare il menu, metodi alternativi di trattamento hanno un buon effetto, ma consultare un medico prima di usarli.

Inoltre, per diluire il sangue, il medico può prescrivere farmaci, lo schema viene selezionato individualmente.

È impossibile ignorare un aumento significativo della viscosità del sangue, poiché durante la gravidanza questo può portare a trombosi, trombofilia, leucemia o vene varicose. La sconfitta del letto vascolare è un pericolo non solo per la donna stessa, ma anche per il bambino.

Sangue denso in un neonato

In un bambino appena nato, il sangue ha un colore scuro e una maggiore viscosità. L'emocromo di un neonato è significativamente diverso dai dati simili nei bambini più grandi. Quindi, nelle prime 24 ore dopo la comparsa di briciole nel mondo, il livello dei globuli rossi è di 5,5 * 10 12 / l e il livello di emoglobina raggiunge i 200 g / l. Non dovresti preoccuparti di questo, passeranno diversi giorni e questi numeri diminuiranno.

Il sangue denso in un neonato non è una deviazione dalla norma. È solo che un bambino è cresciuto e si è sviluppato in un ambiente radicalmente diverso, e ora è entrato in un nuovo mondo. Il suo corpo ha bisogno di tempo per adattarsi alle mutevoli condizioni ambientali, ad esempio, per imparare a respirare diversamente..

Circa il 50% dell'emoglobina già nei primi giorni dopo la nascita di un bambino decadrà. A proposito, è questa emoglobina, che si chiama fetale, che provoca lo sviluppo dell'ittero neonato. Entro il primo anno di vita, l'emoglobina fetale nel sangue di un bambino non occuperà più dell'1%. Altri emocromo, tra cui la viscosità e il livello di emoglobina, sono equiparati a valori simili in un adulto.

Sintomi del sangue denso

Il sangue denso non è una malattia indipendente. Un aumento della sua viscosità indica solo la presenza di una particolare patologia nel corpo. Molteplici circostanze possono portare alla coagulazione del sangue. Pertanto, è così importante determinare la vera causa che ha portato ad un aumento della viscosità del sangue. I sintomi di questa condizione dipenderanno direttamente da loro..

A volte una persona non sospetta nemmeno che il sangue nel suo corpo sia troppo denso. Poiché i sintomi di questo disturbo si sviluppano solo in casi gravi: quando ci sono problemi con il normale flusso di sangue, si formano coaguli di sangue nei vasi, ecc..

La coagulazione del sangue può essere sospettata solo da segni indiretti come:

Intorpidimento degli arti, formicolio in varie parti del corpo.

Fatica cronica e debolezza.

Se la coagulazione del sangue si verifica sullo sfondo di disidratazione o con ipossia, dopo l'eliminazione di queste condizioni, il benessere della persona tornerà alla normalità.

Complicanze e conseguenze

Se il sangue ha un'alta viscosità, questo può portare a gravi problemi di salute..

Le possibili conseguenze includono:

La formazione di coaguli di sangue, che molto spesso ostruiscono i vasi di piccolo diametro, interrompendo il normale flusso di sangue in essi. A volte i coaguli di sangue sono in grado di formarsi nei grandi vasi e persino nel cervello. In questo caso, le conseguenze per il corpo possono essere molto deplorevoli, fino a un esito fatale a causa di un ictus o di un infarto.

Se il sangue di una persona si addensa a causa di una diminuzione dei livelli piastrinici, che è accompagnata da una violazione della circolazione sanguigna, la conseguenza di questa situazione può essere un aumento del sanguinamento. Tali disturbi si sviluppano con la leucemia, con mieloma, con macroglobulinemia di Waldenstrom e non solo. Tutte queste malattie sono molto gravi e spesso incurabili..

Un coma iperosmolare in cui si osserva un aumento della viscosità del sangue può portare allo sviluppo di sanguinamento intracerebrale. La patogenesi del coma è incredibilmente complessa, ma la viscosità del sangue sarà sempre aumentata. Questa condizione è associata a un rischio di morte..

Il sangue denso può causare gravi disturbi nel corpo. Saranno più gravi, più difficili saranno le patologie sottostanti o le condizioni patologiche che portano alla coagulazione del sangue.

Trattamento conservativo

Con l'aterosclerosi e la malattia coronarica, l'acido acetilsalicilico e i preparati a base di esso sono prescritti per una persona che fluidifica il sangue. Questa misura riduce la probabilità di sviluppare un infarto miocardico..

A seconda della causa che ha portato alla coagulazione del sangue, al paziente può essere consigliato di sottoporsi al seguente trattamento:

Riporta i processi metabolici alla normalità.

Assumi farmaci che impediscono la formazione di coaguli di sangue nel corpo.

Sottoporsi a trattamento per eliminare i tumori del midollo osseo.

Il paziente deve capire che non esiste un regime terapeutico singolo. La terapia dipende dal tipo di problema che ha portato ad un aumento della viscosità del sangue. Per eliminare una maggiore coagulabilità del sangue, farmaci come: eparina, Fragmin, warfarin, ecc..

Se esiste un alto rischio di sanguinamento, ad esempio con mieloma, la terapia anticoagulante, al contrario, è categoricamente controindicata. Al fine di prevenire lo sviluppo della sindrome emorragica, al paziente viene prescritto il passaggio della plasmaferesi, una massa piastrinica viene trasfusa o viene prescritto un altro trattamento, in base ai sintomi.

Trattamento per alta viscosità del sangue senza assumere farmaci

Per fluidificare il sangue senza assumere farmaci, è necessario consultare un medico. Questo è possibile solo se il sangue si coagula per un motivo non correlato a una malattia grave. Quindi, il sangue può diventare più denso a causa delle caratteristiche legate all'età. Di norma, ai pazienti anziani viene prescritta l'aspirina per diluirla. Tuttavia, molti di loro si rifiutano di assumere il farmaco e cercano di correggere questo indicatore con cambiamenti nella nutrizione o altri rimedi popolari.

Si ritiene che il vino rosso sia molto benefico per il sangue. In realtà, questo è vero, ma solo quando si beve un drink in un volume non superiore a 50 ml al giorno. Il vino dovrebbe essere ottenuto da uve, non da componenti chimici.

Per fluidificare il sangue, è indicata la dieta. A tal fine, pratica la tabella numero 10. È raccomandato per i pazienti con aterosclerosi, malattia coronarica, dopo un infarto. Se una persona non ha problemi di salute così gravi, allora può in qualche modo espandere il menu della tabella di dieta n. 10.

Per diluire il sangue, è utile mangiare cibi come:

Bacche: ribes, mirtilli rossi, uva, ciliegie, ciliegie, mirtilli, fragole.

Frutta: agrumi, mele e pesche.

Verdure: pomodori, cetrioli e barbabietole.

Condimenti e spezie: zenzero, peperoncino, cannella.

Frutti di mare: pesce di mare e alghe.

Bevande: cacao, caffè e cioccolato.

A tale scopo, puoi anche ridurre la densità del sangue usando piante medicinali. Quindi, il trifoglio giallo può diventare un'alternativa all'aspirina. Affinché la pianta abbia le massime proprietà curative, deve essere raccolta durante la fioritura. È possibile combinare il trifoglio giallo con altre piante, tra cui: trifoglio di prato (fiori), cardo taworlga (erba), biancospino (frutti), valeriana medicinale (radici). È possibile integrare le tasse con melissa e fireweed a foglie strette. Tutti i componenti sono presi nella quantità di 2 cucchiaini, che devono essere riempiti con 0,2 l di acqua bollente. Si insiste su un bagno d'acqua, si raffredda e si beve tutto il volume per 2 giorni.

Per accelerare il flusso di sangue attraverso le vene, utilizzerai la corteccia di salice. Un cucchiaio di corteccia viene preparato con 0,5 l di acqua bollente e assunto in 0,2 ml 2 volte al giorno.

Inoltre, i fiori di castagno hanno un buon effetto in termini di fluidificazione del sangue. Per preparare il brodo, prendi un cucchiaino di fiori, riempilo con un bicchiere di acqua bollente e fai bollire per 15 minuti. Bere l'intero importo dei fondi ricevuti prima di coricarsi.

Formazione scolastica: Nel 2013, la Kursk State Medical University si è laureata e ha ottenuto il diploma di "Medicina generale". Dopo 2 anni è stata completata la residenza nella specialità "Oncologia". Nel 2016 studi post-laurea presso il Centro medico-chirurgico nazionale N.I. Pirogov.

Sangue denso: cause e trattamento

Tutti sanno che la prevenzione delle patologie del sistema cardiovascolare può prevenire molte malattie pericolose, ma prestano poca attenzione a un punto così importante come gli indicatori della viscosità del sangue. Ma assolutamente tutti i processi che si verificano nelle cellule e negli organi del nostro corpo dipendono dallo stato di questo ambiente di vita. La sua funzione principale è trasportare gas respiratori, ormoni, sostanze nutritive e molte altre sostanze. Con un cambiamento nelle proprietà del sangue, che consiste nel suo ispessimento, acidificazione o aumento del livello di zucchero e colesterolo, la funzione di trasporto è significativamente compromessa e i processi redox nel cuore, nei vasi sanguigni, nel cervello, nel fegato e in altri organi procedono in modo anomalo.

Ecco perché il monitoraggio regolare degli indicatori di viscosità del sangue deve essere incluso nelle misure preventive per prevenire le malattie cardiache e vascolari. In questo articolo, ti presenteremo le cause del sangue denso (sindrome da alta viscosità del sangue o sindrome da iperviscosi), sintomi, complicanze, metodi di diagnosi e trattamento. Questa conoscenza ti aiuterà a prevenire non solo molte malattie del sistema cardiovascolare, ma anche le loro pericolose complicazioni..

Che cos'è il sangue denso?

Il sangue è costituito da plasma (parte liquida) ed elementi sagomati (cellule del sangue), che determinano la sua densità. Il livello di ematocrito (ematocrito) è determinato dal rapporto tra i due mezzi sanguigni. La viscosità del sangue aumenta con l'aumentare dei livelli di protrombina e fibrinogeno, ma può essere innescata da un aumento del livello dei globuli rossi e di altri elementi formati di sangue, emoglobina, glucosio e colesterolo. Cioè, con sangue denso, l'ematocrito diventa più alto.

Tale cambiamento nella formula del sangue si chiama sindrome da alta viscosità o sindrome da iperviscosi. Non ci sono singoli indicatori della norma dei parametri sopra, perché cambiano con l'età.

Un aumento della viscosità del sangue porta al fatto che alcune cellule del sangue non possono svolgere appieno le loro funzioni e alcuni organi smettono di ricevere le sostanze di cui hanno bisogno e non possono liberarsi dei prodotti in decomposizione. Inoltre, il sangue denso viene spinto peggio attraverso i vasi, incline a coaguli di sangue e il cuore deve fare grandi sforzi per pomparlo. Di conseguenza, si consuma più velocemente e una persona sviluppa la sua patologia.

L'elevata densità ematica può essere rilevata mediante un esame del sangue generale, che mostrerà un aumento dell'ematocrito causato da un aumento del livello di elementi uniformi ed emoglobina. Un tale risultato dell'analisi avvertirà sicuramente il medico e prenderà le misure necessarie per identificare la causa e il trattamento della sindrome di alta viscosità del sangue. Tali misure tempestive possono prevenire lo sviluppo di un intero gruppo di malattie.

Perché il sangue diventa denso??

La viscosità del sangue umano è regolata da una serie di fattori. I fattori più spesso predisponenti per lo sviluppo della sindrome da alta viscosità sono:

  • aumento della coagulazione del sangue;
  • un aumento del numero di globuli rossi;
  • aumento della conta piastrinica;
  • aumento del livello di emoglobina;
  • disidratazione;
  • scarso assorbimento di acqua nell'intestino crasso;
  • massiccia perdita di sangue;
  • acidificazione del corpo;
  • iperfunzione della milza;
  • carenza di enzimi;
  • mancanza di vitamine e minerali che sono coinvolti nella sintesi di ormoni ed enzimi;
  • irradiazione;
  • grandi quantità di zucchero e carboidrati consumati.

Di solito, l'aumento della viscosità del sangue è causato da una delle violazioni di cui sopra, ma in alcuni casi, la composizione del sangue cambia sotto l'influenza di un intero complesso di fattori.

Le cause di tali violazioni sono tali malattie e patologie:

  • malattie di origine alimentare e malattie accompagnate da diarrea e vomito;
  • ipossia;
  • alcune forme di leucemia;
  • sindrome antifosfolipidica;
  • policitemia;
  • diabete e diabete insipido;
  • malattie accompagnate da un aumento del livello di proteine ​​nel sangue (macroglobulinemia di Waldenstrom, ecc.);
  • mieloma, amiloidosi AL e altri monoclonali
    gammopatia;
  • trombofilia;
  • insufficienza surrenalica;
  • epatite;
  • cirrosi epatica;
  • pancreatite
  • vene varicose;
  • ustioni termiche;
  • gravidanza.

Sintomi

I sintomi della sindrome da alta viscosità del sangue dipendono in gran parte dalle manifestazioni cliniche della malattia con cui è stata causata. A volte sono temporanei e scompaiono da soli dopo aver eliminato le cause che li hanno provocati (ad esempio, disidratazione o ipossia).

I principali segni clinici di sangue denso sono i seguenti sintomi:

  • bocca asciutta
  • affaticabilità rapida;
  • sonnolenza frequente;
  • distrazione;
  • grave debolezza;
  • stato depressivo;
  • ipertensione arteriosa;
  • mal di testa;
  • pesantezza alle gambe;
  • gambe e braccia costantemente fredde;
  • intorpidimento e formicolio in aree con compromissione della microcircolazione;
  • noduli nelle vene.

In alcuni casi, la sindrome di aumento della viscosità del sangue è nascosta (asintomatica) e viene rilevata solo dopo aver valutato i risultati di un esame del sangue.

complicazioni

La sindrome di aumento della viscosità del sangue non è una malattia, ma in presenza di gravi patologie può causare complicazioni gravi e formidabili. Più spesso, il sangue si addensa negli anziani, ma negli ultimi anni questa sindrome è stata sempre più rilevata nei giovani di mezza età e nei giovani. Secondo le statistiche, negli uomini si osserva più spesso sangue denso.

Le conseguenze più pericolose della sindrome da alta viscosità sono la tendenza alla trombosi e alla trombosi. I vasi di piccolo calibro sono di solito trombosi, ma esiste un rischio maggiore che il trombo blocchi l'arteria coronaria o il vaso cerebrale. Tali trombosi causano necrosi acuta del tessuto dell'organo interessato e il paziente sviluppa infarto miocardico o ictus ischemico.

Altre conseguenze del sangue denso possono essere tali malattie e condizioni patologiche:

Il grado di rischio di complicanze della sindrome di aumento della viscosità del sangue dipende in gran parte dalla causa sottostante del suo sviluppo. Ecco perché l'obiettivo principale di trattare questa condizione e prevenirne le complicanze è eliminare la malattia di base.

Diagnostica

Per identificare la sindrome di aumento della viscosità del sangue, vengono prescritti tali test di laboratorio:

  1. Emocromo completo ed emocromo. Consente di impostare il numero di cellule del sangue, il livello di emoglobina e il loro rapporto con il volume totale di sangue.
  2. Coagulogram. Dà un'idea dello stato del sistema emostatico, della coagulazione del sangue, della durata del sanguinamento e dell'integrità vascolare.
  3. APTT. Consente di valutare l'efficacia del percorso di coagulazione interno e generale Ha lo scopo di determinare il livello di fattori plasmatici, inibitori e anticoagulanti nel sangue.

Trattamento farmacologico

L'obiettivo principale del trattamento della sindrome di aumento della viscosità del sangue è mirato al trattamento della malattia di base, che è stata la causa della densità del sangue. Il regime complesso della terapia farmacologica comprende agenti antipiastrinici:

  • Aspirina;
  • Cardiopyrine;
  • Cardiomagnyl;
  • ACC trombotico;
  • Magnecard et al.

Con l'aumento della coagulazione del sangue, gli anticoagulanti possono essere inclusi nel complesso del trattamento farmacologico:

I preparati per fluidificare il sangue sono selezionati individualmente per ciascun paziente e solo dopo l'esclusione delle controindicazioni al loro uso. Ad esempio, con mieloma, macroglobulinemia di Waldenstrom e altre gammopatie monoclonali, gli anticoagulanti sono assolutamente controindicati.

Con una sindrome di aumento della viscosità del sangue, che è accompagnata da una tendenza al sanguinamento, vengono prescritti:

  • plasmaferesi;
  • trasfusione di piastrine;
  • terapia sintomatica.

Dieta

La densità del sangue può essere regolata osservando alcune regole nutrizionali. Gli scienziati hanno notato che il sangue diventa più denso se la dieta quotidiana include una quantità insufficiente di aminoacidi, proteine ​​e acidi grassi insaturi. Ecco perché tali alimenti dovrebbero essere inclusi nella dieta di una persona con sangue denso:

  • carni magre;
  • pesce di mare;
  • uova
  • cavolo marino;
  • Latticini;
  • olio d'oliva;
  • olio di lino.

I prodotti per fluidificare il sangue possono aiutare a correggere la composizione del sangue:

  • Zenzero;
  • cannella;
  • sedano;
  • carciofo;
  • aglio;
  • arco;
  • barbabietola;
  • cetrioli
  • Pomodori
  • semi di girasole;
  • anacardi;
  • mandorla;
  • cioccolato amaro;
  • cacao;
  • uva scura;
  • ribes rosso e bianco;
  • ciliegia;
  • Fragola;
  • agrumi;
  • fichi;
  • Pesche;
  • mele e dott.

Con l'aumento della viscosità del sangue, il paziente deve monitorare l'equilibrio vitaminico. Questa raccomandazione si applica ai prodotti contenenti una grande quantità di vitamina C e K. Il loro eccesso contribuisce ad un aumento della viscosità del sangue e, pertanto, il loro apporto nel corpo dovrebbe corrispondere alla norma quotidiana. Una carenza di vitamina E influisce negativamente anche sulla composizione del sangue e, pertanto, devono essere inclusi nella dieta integratori alimentari o prodotti ricchi di tocoferoli e tocotrienoli (broccoli, verdure a foglia verde, legumi, burro, mandorle, ecc.)..

Dai prodotti sopra descritti, puoi creare un menu vario. Chiunque abbia un problema con il sangue denso sarà in grado di includere piatti gustosi e sani nella propria dieta.

C'è anche un elenco di prodotti che aumentano la viscosità del sangue. Questi includono:

  • sale;
  • carni grasse;
  • Grasso;
  • burro;
  • crema;
  • grano saraceno;
  • legumi;
  • fegato;
  • reni
  • fegato;
  • cervello;
  • Peperoncino;
  • ravanello;
  • crescione;
  • rapa;
  • cavolo rosso;
  • ravanello;
  • bacche viola;
  • banane
  • Mango;
  • Noci;
  • uva leggera;
  • Granato;
  • basilico;
  • aneto;
  • prezzemolo;
  • pane bianco.

Questi prodotti non possono essere completamente esclusi dalla dieta, ma limitano semplicemente il loro consumo.

Modalità di consumo

Si sa molto sui pericoli della disidratazione. La mancanza di acqua influisce non solo sul funzionamento di organi e sistemi, ma anche sulla viscosità del sangue. È la disidratazione che spesso causa lo sviluppo della sindrome da alta viscosità. Per prevenirlo, si consiglia di bere almeno 30 ml di acqua pura per 1 kg di peso al giorno. Se per qualche motivo una persona non beve acqua naturale, ma la sostituisce con tè, succhi o composte, il volume del liquido consumato dovrebbe essere più alto.

Cattive abitudini e droghe

Fumare e bere alcolici contribuisce a un significativo ispessimento del sangue. Ecco perché si consiglia alle persone con sangue denso di rinunciare a queste cattive abitudini. Se una persona non può far fronte a queste dipendenze da sola, si consiglia di utilizzare uno dei metodi per trattare la dipendenza da nicotina o l'alcolismo.

Un effetto negativo sulla composizione del sangue e sull'uso a lungo termine di determinati farmaci. Questi includono:

  • diuretici
  • farmaci ormonali;
  • contraccettivi orali;
  • Viagra.

Se viene rilevata la coagulazione del sangue, si consiglia di discutere con il medico la possibilità del loro ulteriore utilizzo..

hirudotherapy

L'irudoterapia è uno dei modi efficaci per fluidificare il sangue denso. La composizione della saliva delle sanguisughe, che iniettano dopo l'aspirazione nel sangue, comprende l'irudina e altri enzimi che promuovono l'assottigliamento del sangue e prevengono i coaguli di sangue. Questa tecnica di trattamento può essere prescritta dopo l'esclusione di alcune controindicazioni:

  • trombocitopenia;
  • emofilia;
  • grave ipotensione;
  • cachessia;
  • forme gravi di anemia;
  • tumore maligno;
  • diatesi emorragica;
  • gravidanza;
  • taglio cesareo, eseguito tre o quattro mesi fa;
  • età da bambini fino a 7 anni;
  • intolleranza individuale.

Metodi popolari

La sindrome del sangue denso può essere trattata con ricette popolari basate sulle proprietà delle piante medicinali. Prima di utilizzare tali tecniche di fitoterapia, si consiglia di consultare un medico e assicurarsi che non vi siano controindicazioni.

Per diluire sangue denso, è possibile utilizzare tali ricette popolari:

  • tintura di prati (o lobaznik);
  • fitosolvente da parti uguali di trifoglio dolce giallo, fiori di trifoglio di prato, erba di prati, radici di valeriana, melissa, fireweed a foglie strette e frutti di biancospino;
  • infuso di corteccia di salice;
  • infuso di fiori di ippocastano;
  • infuso di ortica;
  • tintura di noce moscata.

Il sangue denso influisce negativamente sullo stato dei sistemi cardiovascolare e di altri corpi. In alcuni casi, un aumento della sua viscosità può essere eliminato da solo, ma più spesso una tale violazione delle sue condizioni è causata da varie malattie e patologie. Ecco perché il rilevamento della sindrome da alta viscosità non dovrebbe mai essere ignorato. Il trattamento della malattia di base che ha causato la coagulazione del sangue e l'inclusione dei metodi di fluidificazione del sangue nel piano di trattamento ti aiuterà a sbarazzarti dello sviluppo e della progressione di molte gravi complicanze. Ricorda questo e sii sano!
Versione video dell'articolo:

Cosa significa "sangue denso" ed è pericoloso

Tutti sanno che il sangue è una sostanza liquida che riempie i vasi dei nostri organismi. Ma a volte puoi sentire una frase apparentemente strana come "sangue denso". Cosa significa? Qualche tempo fa, nei paesi dell'ex Unione Sovietica, era molto di moda "curare" la coagulazione del sangue con le sanguisughe. Inoltre, tali pazienti spesso non capivano cosa fosse realmente il sangue denso, se una tale condizione fosse pericolosa e come trattarla correttamente. Molti malintesi riguardo a questo problema sono comuni ai nostri giorni..

Che cos'è il "sangue denso"

Ciò che viene comunemente chiamato sangue denso in termini semplici è noto agli specialisti come sindrome da alta viscosità del sangue o sindrome da ipercoagulabilità. Tale condizione in medicina è considerata una deviazione dalla norma, che può essere promossa da vari fattori. Ma per capire perfettamente cos'è la sindrome ipercoagulabile, è necessario avere un'idea della composizione del sangue.

Quindi, il sangue è costituito dai seguenti componenti:

  • parte cellulare (globuli rossi, piastrine, globuli bianchi);
  • parte non cellulare (plasma, è anche un componente liquido);
  • ioni di macro e microelementi, ormoni, enzimi e altre sostanze che il sangue trasporta attraverso il corpo.

Ognuno di questi componenti è vitale per l'uomo. Ma è altrettanto importante che tutti i componenti del sangue mantengano un certo equilibrio. E una caratteristica come la viscosità del sangue non è altro che il rapporto tra plasma e massa cellulare. Se questo equilibrio viene disturbato, il sangue diventa troppo liquido o si addensa. Ad esempio, quando al corpo mancano i globuli rossi (globuli rossi), parlano di anemia (il termine "anemia" era precedentemente usato), perché il sangue diventa innaturalmente liquido. L'effetto opposto si verifica quando ci sono troppi globuli rossi. Ma non solo questa è la causa della coagulazione del sangue.

Cause di "sangue spesso"

Parlando nel linguaggio degli esperti, l'ispessimento del sangue porta a un deterioramento delle sue proprietà reologiche. Cioè, il sangue scorre più lentamente e più forte. Può diventare più spesso per vari motivi. Di norma, questa condizione è accompagnata da:

  • disturbo da ematocrito;
  • aumento dell'emoglobina;
  • un aumento del numero di globuli rossi;
  • una diminuzione dell'elasticità dei globuli rossi e della loro deformazione;
  • aggregazione eritrocitaria (incollaggio);
  • coagulazione del sangue accelerata (a causa di un aumento della quantità di fibrinogeno);
  • un aumento del numero di paraproteine ​​(proteine ​​specifiche che appaiono nel plasma con mieloma).

Cause comuni di coagulazione del sangue:

  1. coagulopatia Questo è un gruppo di malattie in cui vi è una violazione della coagulabilità del sangue. Questi includono autoimmuni, genetici e coagulopatie di origine tossica.
  2. Malattia del fegato. Il fegato è coinvolto nella produzione di proteine ​​responsabili della coagulazione del sangue. E alcune malattie possono aumentare o diminuire la sintesi di queste sostanze, che influenza la viscosità del sangue.
  3. Malattie oncologiche Le malattie del sangue maligne causano uno squilibrio tra il plasma e il sangue composto cellulare.
  4. Disidratazione. Ci possono essere molte ragioni che portano alla disidratazione. Il più comune è la mancanza di acqua. Diarrea, vomito grave e prolungato, diuretici e scarso assorbimento di acqua da parte dell'organismo portano alla disidratazione. Ma indipendentemente dal motivo, il risultato è sempre lo stesso: la sostanza nei vasi diventa più densa.

Ciò che contribuisce all'ispessimento

La sindrome di aumento della viscosità del sangue può manifestarsi come una malattia genetica ereditaria. Di norma, queste persone hanno la tendenza a una trombosi più attiva. Più spesso, la sindrome ipercoagulabile è secondaria, cioè si sviluppa sotto l'influenza di fattori esterni o interni.

  1. Invecchiamento. Con l'età, nella maggior parte delle persone, i vasi sanguigni diventano più rigidi e calcificati, il che compromette il movimento del sangue attraverso di essi. Al raggiungimento dei 50 anni, si raccomanda di monitorare la reologia del sangue e, a tale scopo, vengono prescritti farmaci che mantengono la sua fluidità.
  2. Sovrappeso. L'obesità è accompagnata da una violazione dei processi metabolici nel corpo, a causa della quale il sangue può diventare più viscoso e si osservano cambiamenti aterosclerotici nei vasi.
  3. Colesterolo alto. Le lipoproteine ​​aumentano sempre la proporzione del componente denso.
  4. Smoking. La composizione del fumo di sigaretta contiene sostanze che aumentano il rischio di trombosi e influenzano la densità della sostanza nei vasi.
  5. Abuso di alcool. Le bevande alcoliche contribuiscono alla disidratazione rapida e grave. Gli scienziati hanno calcolato che il rapporto tra alcol ubriaco e liquido che ha rimosso dal corpo è 1: 4. Pertanto, se non si ripristina l'equilibrio idrico nel tempo, la proporzione della parte liquida nei vasi diminuisce.
  6. Riposo a letto per molto tempo. Postoperatorio, così come alcuni problemi di salute possono costringere una persona ad osservare il riposo a letto. Nel tempo, l'inattività porta a un flusso sanguigno alterato e al ristagno del sangue, che alla fine ne provoca l'ispessimento.
  7. Grave ipotermia o ustioni. Gli effetti estremi della temperatura portano a grave stress, disidratazione, ematopoiesi compromessa, che aumenta anche il rischio di sindrome da ipercoagulazione.
  8. Trapianto di organi, chirurgia vascolare o trauma, installazione di impianti (valvole, shunt per dialisi, cateteri venosi, ecc.). Qualsiasi effetto sul cuore o sulle pareti vascolari porta alla formazione di irregolarità e questo aumenta il rischio di aumento dei coaguli di sangue.
  9. Infiammazione. Qualsiasi processo infiammatorio, specialmente se cronico, provoca un aumento del numero di leucociti, fibrinogeno, proteine ​​e colesterolo. Quando ci sono molti di questi componenti, il sangue diventa viscoso.
  10. Mancanza di esercizio. Questo termine gli esperti chiamano uno stile di vita sedentario. Le cause di ispessimento nelle persone sedentarie sono principalmente associate a un flusso sanguigno alterato nei vasi.
  11. Ricezione di contraccettivi ormonali. I farmaci a base di ormoni spesso portano ad una maggiore formazione di trombi, a causa della quale cambia la densità della sostanza nei vasi.
  12. Gravidanza. Man mano che il feto matura, l'utero aumenta di dimensioni e stringe i vasi del bacino. Ciò porta a ristagno di sangue e eccessivi coaguli di sangue..
  13. Avvelenamento da tossine. La scarsa ecologia, l'uso di alimenti contaminati da metalli pesanti, le radiazioni possono anche contribuire alla sindrome da iperviscosi.
  14. Microrganismi. La maggior parte delle malattie causate da virus, batteri, funghi e alcuni parassiti sono accompagnate da febbre e accumulo di sostanze tossiche nel corpo. E questo è un altro fattore che causa l'ispessimento del fluido nelle vene. Il grado di ispessimento dipende dalla natura e dall'intensità dell'esposizione alla tossina o al parassita.
  15. Fatica. Durante lo stress, gli ormoni vengono rilasciati nel corpo che causano vasocostrizione, che rallenta la circolazione sanguigna. Se lo stato stressante è cronico, il sangue tende ad addensarsi.

Chi è a rischio

Uno dei suddetti fattori può causare la coagulazione del sangue. Ma anche le persone a rischio includono coloro che soffrono di tali malattie:

  • epatite;
  • cirrosi epatica;
  • pancreatite
  • tossicosi alimentare;
  • vene varicose;
  • ipossia;
  • infarto miocardico;
  • trombofilia;
  • fibrillazione atriale;
  • insufficienza cardiaca;
  • ictus;
  • diabete;
  • sindrome anticorpale antifosfolipidica;
  • distrofia amiloide;
  • leucemia;
  • mieloma;
  • cancro al midollo osseo;
  • policitemia;
  • disfunzione surrenalica.

Lo sviluppo della sindrome ipercoagulabile contribuisce all'uso a lungo termine di diuretici, farmaci antinfiammatori non steroidei e farmaci contenenti estrogeni o fitoestrogeni.

L'ispessimento è pericoloso

Spesso la viscosità del sangue aumenta nelle donne in gravidanza. In questo caso, questo processo svolge un ruolo naturale nella protezione da possibili sanguinamenti e aborti spontanei. Inoltre, il liquido nei vasi nelle donne diventa più spesso immediatamente prima del parto. Quindi la natura protegge la futura mamma dalla grave perdita di sangue. Ma l'eccessivo ispessimento durante la gravidanza può essere pericoloso sia per una donna (contribuisce a trombosi, trombofilia, vene varicose, leucemia), sia per il feto (il letto vascolare è danneggiato).

Per quanto riguarda i neonati, il loro sangue è molto più denso di quello degli adulti. Ma questo non dovrebbe disturbare. Ci vuole un po 'di tempo per ricostruire la vita in un nuovo ambiente. Nelle prime ore dopo la nascita, l'emoglobina può raggiungere i 200 g / l nel corpo del bambino. Ma già nei primi giorni di vita, questi numeri inizieranno a diminuire. Quasi la metà dell'emoglobina si romperà nel primo giorno e la densità del sangue nel bambino diminuirà.

Un'altra cosa sono gli adulti che hanno sangue denso per vari motivi. Non dovrebbero aspettare che gli indicatori tornino alla normalità da soli. Questa condizione può essere pericolosa per la salute..

Spesso l'ispessimento è accompagnato da una maggiore formazione di coaguli di sangue, che possono ostruire i vasi sanguigni, impedendo il normale flusso sanguigno. Se un coagulo di sangue ostruisce una nave nel cuore o nel cervello, può verificarsi un infarto o un ictus, è possibile, con esito fatale.

Se la sostanza diventa viscosa, ma la conta piastrinica diminuisce, questa condizione porta a disturbi circolatori nel corpo e aumenta il rischio di sanguinamento. In alcuni casi, la sindrome ipercoagulabile con una conta piastrinica ridotta è un sintomo del cancro.

Se non viene trattata una maggiore viscosità, questa condizione può provocare coma iperosmolare ed emorragia intracerebrale, che ha un alto rischio di morte.

Come determinare la "densità" del sangue

Per misurare la condensa, gli esperti usano un dispositivo: un viscosimetro. Misura la velocità di movimento della sostanza nei vasi, quindi confronta questo indicatore con la velocità di movimento dell'acqua distillata. Per la misurazione, prelevare sangue e acqua in quantità uguali a temperatura identica.

La norma viene presa in considerazione se il sangue scorre 4-5 volte più lentamente dell'acqua e la sua densità relativa (a seconda del numero di globuli rossi) rimane nell'intervallo 1,050-1,064 g / cm3. Questo valore determina la quantità di sali, proteine ​​ed elementi formati nel plasma.

L'ematocrito (volume di globuli rossi in 1 litro di sangue) varia a seconda del sesso e dell'età. Per le donne, il 37-47% è considerato la norma, per gli uomini - 40-54%, per i neonati - circa il 20% in più rispetto agli adulti e il 10% in più rispetto ai bambini più grandi.

Per quanto riguarda direttamente gli indicatori di viscosità di laboratorio, da 4 a 5,5 è considerata la norma. Questo parametro dipende direttamente dal numero di globuli rossi nel plasma: più ci sono, più forte è la viscosità.

Oltre a un viscosimetro, l'immunoelettroforesi (determina quali proteine ​​sono nel plasma) e gli studi immunochimici (conta la quantità di proteine) sono anche usati per diagnosticare la coagulazione del sangue..

Segni esterni di ispessimento

Gli indicatori più accurati di questa condizione possono essere determinati esclusivamente mediante analisi di laboratorio. Tuttavia, ci sono molti segni che indirettamente possono indicare che il fluido nei vasi scorre più lentamente.

Nelle persone con elevata viscosità del sangue, possono comparire i seguenti sintomi:

  • mal di testa dolorante;
  • svenimento;
  • vertigini con perdita di coordinazione;
  • affaticabilità rapida;
  • sonnolenza;
  • in luoghi di tagli il sangue scorre in modo innaturale lentamente;
  • debolezza muscolare;
  • pesantezza e dolore alle gambe;
  • sensazione di "pelle d'oca", intorpidimento, bruciore, formicolio alle gambe e alle braccia (parestesia);
  • rumore nelle orecchie;
  • ipersensibilità alle basse temperature;
  • pelle secca;
  • cianosi (cianosi) di alcune aree della pelle, delle mucose della bocca e delle palpebre;
  • ansia aumentata;
  • disturbi del sonno;
  • tendenza agli stati depressivi;
  • stipsi.

Spesso la sindrome da iperviscosi si verifica in parallelo con affaticamento cronico, candidosi o sindrome dell'intestino irritabile.

Come trattare

Se ci sono segni che indicano un possibile ispessimento, è necessario consultare un terapista. In tali casi, si consiglia al paziente di passare prima un'analisi di laboratorio e quindi, se necessario, consultare un ematologo, endocrinologo, epatologo o altri specialisti strettamente specializzati. Solo dopo aver scoperto le cause della malattia, al paziente viene prescritto un programma di trattamento per fluidificare il sangue.

Prodotti per fluidificare il sangue

Nella medicina tradizionale, di solito viene utilizzata eparina o aspirina. Ma è noto da tempo che l'acido acetilsalicilico porta non solo benefici all'organismo, ma anche danni. Gran parte dell '"aspirina" va allo stomaco: dopo un lungo ciclo di trattamento, la gastrite può iniziare o addirittura aprire le ulcere. Pertanto, i fitoterapisti e la medicina tradizionale raccomandano l'uso di fonti naturali di aspirina per fluidificare il fluido nei vasi. Ad esempio, decotto di ribes nero e foglie di lampone.

Se i test di laboratorio indicano coaguli di sangue, è necessario rivedere la dieta. Queste persone dovrebbero prima di tutto limitare l'assunzione di cibi ricchi di vitamina K: spinaci, lattuga e altre erbe. Ma i pesci grassi di mare, al contrario, sono utili da mangiare il più spesso possibile. L'olio di pesce e gli acidi omega-3 in esso contenuti contribuiscono all'assorbimento di coaguli di sangue e placche sclerotiche, il che rende la sostanza nei vasi più liquida.

Inoltre, con la sindrome ipercoagulabile, è utile utilizzare prodotti con iodio, in particolare le alghe. Questo minerale aiuta anche a ridurre la viscosità, ma rafforza anche i vasi sanguigni. Taurina molto utile in pesce di mare, frutti di mare, noci e mandorle. Liquefa il fluido nei vasi e normalizza la sua pressione.

Altri prodotti utili:

Se il paziente sta già assumendo farmaci speciali contro la malattia, dovrebbe usare i prodotti sopra menzionati con estrema cautela..

Il sangue denso può causare vari disturbi nel corpo, molti dei quali fatali. Pertanto, ai primi sintomi allarmanti, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame.

Informazioni sanitarie più aggiornate e pertinenti sul nostro canale Telegram. Iscriviti: https://t.me/foodandhealthru

Specialità: terapista, nefrologo.

Esperienza totale: 18 anni.

Luogo di lavoro: Novorossijsk, Nefros Medical Center.

Istruzione: 1994-2000 Accademia medica statale di Stavropol.

Formazione:

  1. 2014 - Corsi di formazione continua a tempo pieno “Therapy” sulla base dell'Università medica statale di Kuban.
  2. 2014 - "Nefrologia" corsi di formazione continua a tempo pieno sulla base del GBOUVPO "Stavropol State Medical University".

E 'Importante Essere Consapevoli Di Vasculite