Corvalol (Corvalol) istruzioni per l'uso

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Corvalolo - un farmaco con un effetto sedativo (sedativo).

effetto farmacologico

Il corvalolo è un agente di combinazione i cui componenti determinano il suo effetto: fenobarbital, acido alfa bromisovalerianico estere etilico, olio di menta piperita.

In generale, il farmaco ha un effetto calmante e antispasmodico, riflesso vasodilatatore (vasodilatatore), migliora il naturale addormentarsi.

Modulo per il rilascio

Il corvalolo viene rilasciato in compresse, sotto forma di gocce per uso interno.

Indicazioni Corvalol

Come sedativo e vasodilatatore, Corvalol è prescritto secondo le indicazioni: tachicardia sinusale, cardialgia, ipertensione, insonnia, labilità vegetativa, condizioni nevrotiche, sindrome ipocondriaca, irritabilità.

La colica intestinale e biliare è un'altra indicazione di Corvalolo, a causa del suo effetto antispasmodico..

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, Corvalol non può essere prescritto per grave insufficienza renale, epatica, durante l'allattamento, ipersensibilità. Durante la gravidanza, il farmaco viene usato con cautela.

Durante la terapia, è necessario prestare maggiore attenzione durante la guida di un veicolo, il controllo di macchinari, l'impegno in attività che richiedono una reazione rapida, concentrazione di attenzione.

Istruzioni per l'uso Corvalol

Viene mostrato l'uso interno di Corvalol prima dei pasti, a 15-30 cap., 2-3 volte al giorno. Prima di prendere, le gocce vengono sciolte in 30-50 ml di acqua.

Secondo le istruzioni di Corvalol, una singola dose di tachicardia, gli spasmi vascolari possono essere aumentati a 30-40kap.

Ai bambini viene prescritto di assumere 3-15kap.

La durata del trattamento con Corvalol secondo le indicazioni in ciascun caso è determinata individualmente.

Le compresse di corvalolo vengono assunte una, due compresse prima dei pasti due o tre volte al giorno. Con la tachicardia, puoi assumere fino a tre compresse alla volta.

Effetti collaterali

L'uso di Corvalol può causare vertigini, diminuzione della frequenza cardiaca, capacità di concentrazione, sonnolenza, allergie.

La terapia prolungata con il farmaco può portare a dipendenza, dipendenza, bromismo, sindrome da "astinenza".

Un sovradosaggio di Corvalol si manifesta in depressione del sistema nervoso, diminuzione della pressione, atassia, nistagmo, avvelenamento cronico da bromo (rinite, diatesi emorragica, depressione, compromissione della coordinazione motoria, apatia, congiuntivite).

Il sovradosaggio di corvalolo viene trattato con l'aiuto della terapia sintomatica. Con l'inibizione del sistema nervoso, la niketamide, è indicata la caffeina.

Corvalol: prezzi nelle farmacie online

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 25 ml 1 pz.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 25 ml 1 pz.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 25 ml 1 pz.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 25 ml 1 pz.

Corvalol 25ml Ippocrate

Corvalol gocce 25 ml fl.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 25 ml 1 pz.

Corvalol Fito scende senza fenobarbital 50 ml 1 pz.

Corvalol NEO gocce orali 50 ml 1 pz.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 50 ml 1 pz.

Corvalolo fito gocce d / ingestione fl.-cap. 25ml №1

Corvalol neo drops d / ingestion fl.-cap. 25ml №1

Compresse di corvalolo 20 pezzi.

Gocce di corvalolo per somministrazione orale 50 ml 1 pz.

Corvalol Forte compresse 30 pezzi.

Corvalol Fito gocce per vnutr. circa. fl. 50ml

Corvalol Fito 1,16 mg + 28 mg + 16,4 mg compresse 20 pezzi.

Compresse di corvalolo 20 pezzi.

Compresse di corvalolo 20 pezzi.

Corvalol Phyto compresse 1,16mg + 28mg + 16,4mg 20 pz.

Corvalol NEO gocce per vnutr. circa. fl. 50ml

Compresse di corvalolo 20 pezzi.

Compresse di corvalolo 20 pezzi.

Compresse di corvalolo 20 pezzi Pharma Start

Corvalol Forte compresse 30 pezzi.

Scheda fito Corvalol. 1,16 mg + 28 mg + 16,4 mg n. 30

Corvalol Fito 0,58 mg + 14 mg + 8,2 mg compresse senza fenobarbital 50 pz.

Corvalol Phyto compresse 1,16mg + 28mg + 16,4mg 50 pz.

Le informazioni sul farmaco sono generalizzate, fornite a scopo informativo e non sostituiscono le istruzioni ufficiali. L'automedicazione è pericolosa per la salute.!

Le persone abituate a fare colazione regolarmente hanno molte meno probabilità di essere obese..

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo con cui persino l'influenza non può competere..

Nel 5% dei pazienti, la clomipramina antidepressiva provoca un orgasmo..

In passato sbadigliare arricchisce il corpo di ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata smentita. Gli scienziati hanno dimostrato che sbadigliando, una persona raffredda il cervello e ne migliora le prestazioni.

Il fegato è l'organo più pesante del nostro corpo. Il suo peso medio è di 1,5 kg.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa al momento dell'apparizione di un pensiero interessante non è così lontana dalla verità.

La maggior parte delle donne è in grado di trarre più piacere dal contemplare il proprio bel corpo allo specchio che dal sesso. Quindi le donne lottano per l'armonia.

Una persona che assume antidepressivi nella maggior parte dei casi soffrirà di nuovo di depressione. Se una persona affronta la depressione da sola, ha tutte le possibilità di dimenticare questo stato per sempre..

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi, se non vuoi migliorare, è meglio non mangiare più di due lobuli al giorno.

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra - i cani, soffre di prostatite. Anzi, i nostri amici più fedeli.

Nel Regno Unito, esiste una legge in base alla quale il chirurgo può rifiutare di eseguire l'operazione sul paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona dovrebbe abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo.

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo ad alto ingrandimento, ma se si unissero, si adatterebbero in una normale tazza di caffè.

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie del cervello. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo per compensare il malato.

Circa la metà delle donne durante la menopausa o la perimenopausa presentano vari sintomi spiacevoli: vampate di calore, sudorazione notturna, insonnia,.

Corvalol

Prezzi nelle farmacie online:

Corvalolo - un farmaco con effetti antispasmodici, vasodilatatori e sedativi, utilizzato nei disturbi funzionali del sistema cardiovascolare.

Forma e composizione del rilascio

Vengono prodotte le seguenti forme di dosaggio di Corvalol:

  • Gocce (in flaconi contagocce in vetro scuro da 10, 15, 25, 30 o 50 ml, in lattine da 100 ml; in una confezione di cartone 1 bottiglia o lattina);
  • Compresse: piatte, rotonde, smussate al bordo, bianche o quasi bianche, intervallate (in blister da 10 pezzi; in un pacco di cartone in 2, 10, 30, 50 o 100 pacchi).

Composizione 1 ml gocce:

  • Principi attivi: fenobarbital - 18,26 mg, estere etilico di acido α-bromisovalerianico - 20 mg;
  • Componenti ausiliari: olio di menta piperita, etanolo 95%, acqua purificata, idrossido di sodio.

Composizione 1 compressa:

  • Principi attivi: olio di menta piperita - 0,58 mg, estere etilico di acido α-bromisovalerianico - 8,2 mg, fenobarbital - 7,5 mg;
  • Componenti ausiliari: cellulosa microcristallina - 10,5 mg, magnesio stearato - 0,9 mg, beta-ciclodestrina - 55,55 mg, lattosio monoidrato - 43,77 mg, fecola di patate - 13 mg.

Indicazioni per l'uso

Il corvalolo come vasodilatatore e sedativo è usato per le seguenti malattie:

  • Insonnia (violazione dell'addormentarsi);
  • Condizioni nevrotiche
  • Irritabilità;
  • Sindrome da ipocondria;
  • Labilità vegetativa;
  • Disturbi funzionali del sistema cardiovascolare: aumento della pressione sanguigna, tachicardia sinusale, cardialgia.

Come antispasmodico: spasmo muscolare del tratto gastrointestinale (GIT) - colica biliare e intestinale.

Controindicazioni

Per gocce e compresse, le controindicazioni sono:

  • Periodo di allattamento al seno;
  • Ipersensibilità ai principi attivi e ai componenti ausiliari del farmaco.

Controindicazioni all'uso di compresse:

  • Carenza di lattasi;
  • Intolleranza al lattosio;
  • Malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • Gravidanza;
  • Grave disfunzione renale e / o epatica;
  • Minori di 18 anni.

Le gocce non devono essere utilizzate per grave insufficienza renale e / o epatica.

Dosaggio e amministrazione

Gocce (15-30 pezzi) Vengono assunte per via orale prima dei pasti, dopo averle sciolte in una piccola quantità di acqua (30-50 ml), 2-3 volte al giorno. Se necessario, una singola dose può essere aumentata a 40-50 gocce.

Ai bambini, a seconda del quadro clinico della malattia e dell'età, vengono prescritte 3-15 gocce al giorno.

Le compresse vengono assunte per via orale con acqua prima dei pasti. Di solito agli adulti vengono prescritte 1-2 compresse 2 volte al giorno, con tachicardia, la dose può essere aumentata a 3 pz. La dose massima giornaliera è di 6 compresse..

La durata della terapia con Corvalol è determinata dal medico individualmente.

Effetti collaterali

L'uso del farmaco può causare: rallentamento della frequenza cardiaca, reazioni allergiche, vertigini, ridotta capacità di concentrazione, sonnolenza. Possibili violazioni del tratto digestivo. Dopo aver ridotto la dose o interrotto il farmaco, questi fenomeni passano.

Con l'uso prolungato di Corvalol, possono verificarsi dipendenza da droga, dipendenza, sindrome da astinenza, nonché sviluppo di bromismo e accumulo di bromo nel corpo.

istruzioni speciali

Con gravi attacchi di angina pectoris, l'uso del farmaco non è giustificato.

A causa del fatto che Corvalol contiene etanolo e fenobarbital, i pazienti non sono raccomandati di impegnarsi in attività potenzialmente pericolose durante il periodo di trattamento che richiedono maggiore attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

In caso di effetti collaterali, informi il medico.

Interazione farmacologica

I farmaci con acido valproico e i farmaci che inibiscono il sistema nervoso centrale aumentano l'effetto di Corvalol.

Va tenuto presente che il fenobarbitale:

  • Può ridurre l'efficacia dei farmaci metabolizzati nel fegato (inclusi griseofulvin, derivati ​​cumarinici, contraccettivi orali, glucocorticosteroidi);
  • Aumenta l'effetto di sonniferi, analgesici e anestetici locali.

Il corvalolo aumenta la tossicità del metotrexato.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a una temperatura non superiore a 25 ° C in un luogo buio, asciutto e fuori dalla portata dei bambini..

Periodo di validità delle compresse - 2 anni, gocce - 3 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Ciò che aiuta Corvalol a cadere

Il corvalolo (gocce) è un farmaco popolare con un pronunciato effetto calmante e vasodilatatore. Nonostante una serie di indicazioni per l'uso, ci sono alcune controindicazioni che dovrebbero essere prese in considerazione quando si assume il farmaco. Il sovradosaggio minaccia di sviluppare gravi reazioni avverse.

Descrizione della forma farmaceutica

Corvalol viene rilasciato sotto forma di compresse e gocce. La forma di trattamento più popolare sono le gocce per somministrazione orale. Hanno un rapido effetto curativo e sono facili da applicare. La soluzione di trattamento è incolore, ma con un odore specifico. Le gocce sono confezionate in flaconi contagocce in vetro scuro. La confezione contiene 1 flacone da 25 o 50 ml.

La composizione di 1 ml di soluzione di Corvalol include i principi attivi:

  • fenobarbital - un componente psicotropico sintetico che ha un potente effetto sedativo;
  • etil bromisovalerianato - un componente sintetico che ha proprietà antispasmodiche, calmanti e rilassanti;
  • olio di menta piperita - un ingrediente naturale che conferisce al medicinale un effetto antisettico, antispasmodico.

Applicazione Corvalol

Le gocce di Corvalol e Corvalol Fito sono un rimedio combinato. Sono utilizzati per eliminare i sintomi spiacevoli e alleviare le condizioni di una persona in un determinato momento in cui è richiesto un aiuto rapido. Le istruzioni per l'uso indicano una serie di indicazioni. L'elenco principale di ciò che Corvalol aiuta da:

  • disturbo del sonno prolungato associato a difficoltà ad addormentarsi;
  • insonnia cronica e temporanea;
  • Ansia
  • sentimento di paura;
  • nevrosi, stress prolungato;
  • attacchi di panico;
  • ipertensione;
  • distonia vegetovascolare;
  • dolore al cuore, tachicardia, mancanza di respiro (come emergenza);
  • colica renale;
  • dolore alla cistifellea, allo stomaco e all'intestino dovuto allo spasmo.

Nelle indicazioni per l'uso non ci sono dolori provocati da angina pectoris, infarto. Fermare una tale sindrome del dolore è oltre il potere del farmaco. Corvalol per l'insonnia viene assunto per un breve periodo, perché l'effetto terapeutico del farmaco diminuisce dopo due settimane di somministrazione. Le istruzioni per le gocce di Corvalol hanno anche notato che il farmaco blocca solo temporaneamente i segni di un disturbo mentale. Pertanto, per curare la malattia con l'aiuto del prodotto non funziona.

Controindicazioni

È vietato l'uso del farmaco in presenza delle seguenti malattie e condizioni:

  • intolleranza ad almeno un componente della soluzione farmacologica;
  • reazione allergica al bromo;
  • patologie del cuore e dei vasi sanguigni di una forma grave;
  • funzionalità renale gravemente compromessa, fegato;
  • malattie, lesioni cerebrali;
  • epilessia;
  • alcolismo cronico;
  • gravidanza, allattamento;
  • età fino a 18 anni.

Dosaggio, metodi di applicazione

Nelle istruzioni per l'uso sono indicati i seguenti dosaggi per adulti:

  • 30 gocce prima di coricarsi - per facilitare l'addormentarsi;
  • 15-30 - con disturbi mentali, emotivi;
  • 30-50 - con tachicardia persistente, spasmo delle navi coronariche.

Il regime deve essere selezionato dal medico individualmente, tenendo conto dell'età del paziente, della gravità della malattia.

La quantità necessaria di soluzione prima dell'uso viene aggiunta a 50 ml di acqua bollita o gocciolata su un pezzo di zucchero. Il periodo migliore per la somministrazione orale è di 30-60 minuti prima di un pasto. La frequenza di somministrazione è 1-3 volte al giorno.

Effetti collaterali

Il corvalolo è generalmente ben tollerato dai pazienti. A volte (soprattutto di giorno) possono verificarsi lievi vertigini, sonnolenza. I seguenti effetti indesiderati si sviluppano raramente durante la terapia:

  • riduzione delle prestazioni e della concentrazione;
  • manifestazioni allergiche;
  • infiammazione della mucosa nasale (rinite);
  • infiammazione congiuntivale (congiuntivite);
  • apatia, depressione;
  • vomito, nausea, gonfiore;
  • respiro affannoso;
  • disagio nello stomaco e nell'intestino;
  • disturbo del ritmo cardiaco persistente;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • tremore agli arti.

Tutti i sintomi elencati passano indipendentemente dopo una riduzione del dosaggio o l'interruzione del farmaco..

Overdose

L'uso prolungato incontrollato della soluzione può causare i seguenti sintomi di sovradosaggio:

  • tossicodipendenza;
  • intossicazione cronica da bromo;
  • agitazione psicomotoria;
  • vertigini, svenimento;
  • perdita di orientamento nello spazio;
  • confusione di coscienza;
  • forte dolore addominale;
  • sonnolenza grave (sonno patologicamente prolungato);
  • atassia (compromissione della coordinazione dei movimenti);
  • nistagmo (movimenti oculari oscillatori involontari).

Se si verificano reazioni negative, è necessario consultare il proprio medico. In condizioni stazionarie, viene eseguita la lavanda gastrica, vengono prescritti assorbenti, farmaci per la terapia sintomatica.

Il pericolo del farmaco

Nei primi giorni di assunzione di Corvalol, esiste la probabilità di sviluppare la sindrome di Stevens-Johnson o Lyell. Un'intossicazione pronunciata porta a una singola dose di 150 o più gocce. L'esito fatale può verificarsi con l'uso interno di 0,1-0,3 mg di soluzione per 1 kg di peso corporeo.

Corvalolo durante la gestazione e l'allattamento

Durante la gravidanza e l'allattamento, è severamente vietato assumere gocce. La composizione della soluzione contiene componenti aggressivi che penetrano nella circolazione sistemica. L'olio di mentolo, che fa parte del farmaco, aumenta il tono uterino, che minaccia il parto prematuro. Nel primo trimestre di gravidanza, le gocce causano patologie intrauterine nel feto. Se bevi la soluzione prima del parto, il neonato sviluppa insufficienza respiratoria.

Effetto sulla pressione sanguigna

I componenti di Corvalol possono ridurre significativamente la pressione sanguigna, che in alcuni casi può essere pericolosa. Pertanto, le persone che soffrono di ipotensione, la medicina deve essere presa con cura o abbandonarla completamente.

Gli esperti raccomandano di prendere le gocce dall'ipertensione solo in casi di emergenza, quando non ci sono farmaci speciali nelle vicinanze per abbassare la pressione sanguigna o c'è un'alta probabilità di sviluppare una crisi ipertensiva. In questo caso, il dosaggio per una singola dose è di 45-50 gocce.

Compatibilità con alcol

La combinazione di gocce di Corvalol e alcool è severamente vietata, perché l'alcool etilico aumenta l'effetto sedativo del farmaco. La dipendenza da alcol è una delle principali controindicazioni per l'uso. Con la somministrazione simultanea di alcol e una soluzione medica nell'uomo, si osserva quanto segue:

  • carico colossale sul fegato (le sue cellule sono danneggiate);
  • cardiopalmus;
  • un forte aumento della pressione sanguigna;
  • sistema nervoso.

Inoltre, esiste il rischio di sanguinamento interno, arresto cardiaco. La costante miscelazione di Corvalol con l'alcol può portare a una dipendenza da farmaci persistente, che a volte può essere più forte dell'alcool.

L'effetto dello strumento sulla capacità di guidare veicoli

L'etanolo e il fenobarbital contenuti nel farmaco possono compromettere significativamente la coordinazione e la velocità di reazione. Pertanto, le persone che usano Corvalol devono rifiutare di guidare un'auto e utilizzare macchinari potenzialmente pericolosi durante la terapia.

Interazione farmacologica

Le gocce di corvalolo sono indesiderabili da assumere contemporaneamente con alcuni gruppi di farmaci. Il suo effetto è potenziato dai farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale (tranquillanti, sedativi, antistaminici). Antidolorifici, sonniferi aumenteranno anche l'effetto della soluzione. Con la somministrazione simultanea, l'efficacia dei glucocorticosteroidi, dei contraccettivi orali, dei derivati ​​cumarinici diminuisce.

Condizioni di vendita e conservazione

La durata di conservazione di Corvalol è di 3 anni dalla data di produzione indicata sulla confezione di cartone. Conservare la bottiglia con la soluzione in un luogo buio inaccessibile ai bambini a una temperatura non superiore a 25 gradi. È severamente vietato utilizzare le gocce dopo la data di scadenza. Il farmaco viene erogato dalle farmacie senza un foglio di prescrizione.

Mezzi simili

Esistono molti farmaci con proprietà simili. I sostituti di Corvalol più popolari sono:

Effetti simili hanno anche tinture a base di peonia, valeriana, motherwort, biancospino.

Corvalol

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Corvalolo - un farmaco che ha un effetto sedativo e antispasmodico.

Forma e composizione del rilascio

  • Gocce per somministrazione orale, 15, 25, 30 o 50 ml ciascuna in flaconi contagocce di vetro scuro, in una confezione di cartone 1 flacone;
  • Compresse, 10 pezzi in blister, in un fascio di cartone da 2 o 10 pacchi.

Principi attivi del farmaco:

  • Etere etilico dell'acido α-bromisovalerianico: in gocce da 1 ml - 20 mg, in 1 compressa - 8,2 mg;
  • Fenobarbital: in 1 ml di gocce - 18,26 mg, in 1 compressa - 7,5 mg;
  • Olio di menta piperita: 1,42 mg in gocce da 1 ml, 0,58 mg in 1 compressa.
  • Gocce: etanolo 95%, acqua purificata e idrossido di sodio;
  • Compresse: beta-ciclodestrina, lattosio monoidrato, fecola di patate, magnesio stearato e cellulosa microcristallina.

Indicazioni per l'uso

Come vasodilatatore e sedativo:

  • Insonnia;
  • Irritabilità;
  • Labilità vegetativa;
  • Condizioni nevrotiche
  • Sindrome da ipocondria.
  • Disturbi funzionali del sistema cardiovascolare (pressione alta, cardialgia e tachicardia sinusale).

Come antispasmodico:

  • Spasmo muscolare del tratto gastrointestinale (colica intestinale e biliare).

Controindicazioni

Per entrambe le forme di dosaggio:

  • Grave insufficienza epatica / renale;
  • Allattamento (o interrompere l'allattamento al seno);
  • Ipersensibilità ai componenti.

Le compresse, inoltre, sono controindicate nei seguenti casi:

  • Gravidanza;
  • Età fino a 18 anni (non esiste esperienza nell'uso del farmaco in questa forma di dosaggio in questa fascia di età);
  • Intolleranza al lattosio, deficit di lattasi, malassorbimento di glucosio-galattosio (dovuto al contenuto di lattosio).

Con estrema cautela, Corvalol sotto forma di gocce può essere prescritto durante la gravidanza.

Dosaggio e amministrazione

Il farmaco deve essere assunto per via orale prima dei pasti: compresse - lavate con acqua, gocce - sciolte in una piccola quantità di acqua (30-50 ml).

Agli adulti vengono prescritte 15-30 gocce 2-3 volte al giorno o 1-2 compresse 2 volte al giorno. Con la tachicardia, una singola dose può essere aumentata a 40-50 gocce o 3 compresse.

Ai bambini, a seconda del quadro clinico e dell'età, vengono prescritte 3-15 gocce al giorno.

In ogni caso, il medico determina la durata del trattamento individualmente.

Effetti collaterali

Possibili effetti collaterali di Corvalol: vertigini, sonnolenza, ridotta capacità di concentrazione, rallentamento della frequenza cardiaca, reazioni allergiche. In alcuni casi, si notano disturbi del tratto gastrointestinale. I fenomeni descritti passano con una riduzione della dose o sospensione del farmaco.

Con l'uso prolungato, c'è una probabilità di accumulo di bromo nel corpo e lo sviluppo dei fenomeni di bromismo (manifestati da sintomi come congiuntivite, rinite, diatesi emorragica, apatia, depressione, compromissione della coordinazione dei movimenti), dipendenza, dipendenza da farmaci e astinenza.

Sintomi di sovradosaggio: abbassamento della pressione sanguigna, atassia, nistagmo, agitazione, depressione del sistema nervoso centrale (SNC), vertigini, debolezza, intossicazione da bromo. In questo caso, Corvalol deve essere annullato, devono essere eseguiti lavanda gastrica e terapia sintomatica, con depressione cervicale, caffeina e niketamide..

istruzioni speciali

Durante il trattamento con Corvalol:

  • Non bere bevande alcoliche;
  • Si raccomanda di astenersi dall'impegnarsi in attività potenzialmente pericolose, tra cui guidare veicoli..

Interazione farmacologica

Le medicine che deprimono il sistema nervoso centrale e l'acido valproico migliorano l'azione di Corvalol.

Il fenobarbital, che fa parte del farmaco, aumenta l'effetto di sonniferi, analgesici e anestetici locali, riduce l'efficacia dei farmaci metabolizzati nel fegato, tra cui griseofulvin, glucocorticosteroidi, derivati ​​cumarinici, contraccettivi orali.

Il corvalolo aumenta la tossicità del metotrexato.

Termini e condizioni di conservazione

Immagazzinare nel posto protetto da luce, il posto, inaccessibile per bambini, a una temperatura: targhe - 15-25 ºС, gocce - fino a 15 ºС.

Periodo di validità delle compresse - 2 anni, gocce - 1,5 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Compresse di corvalolo: istruzioni per l'uso

Forma di dosaggio

Struttura

Una compressa contiene

sostanze attive: estere etilico di acido α-bromisovalerianico in termini di sostanza al 100% 12,42 mg, fenobarbital in termini di sostanza secca al 100% 11,34 mg, olio di menta piperita 0,88 mg;

eccipienti: lattosio monoidrato, magnesio stearato, β-ciclodestrina, acesulfame di potassio.

Descrizione

Compresse bianche biconvesse.

Gruppo farmacoterapico

Sonniferi e sedativi. Barbiturici in combinazione con altri farmaci.

Codice ATX N05CB02

Proprietà farmacologiche

Se assunto per via sublinguale, l'assorbimento inizia già nella regione sublinguale, la biodisponibilità delle sostanze attive è elevata (circa il 60-80%). L'effetto si manifesta rapidamente (dopo 5-10 minuti). Se assunto per via orale, l'azione si sviluppa dopo 15-45 minuti e dura 3-6 ore. In soggetti che avevano precedentemente assunto preparati di acido barbiturico, la durata dell'azione è ridotta a causa del metabolismo accelerato del fenobarbital nel fegato, dove i barbiturici causano l'induzione degli enzimi. Negli anziani e nei pazienti con cirrosi epatica, il metabolismo di Corvalol® è ridotto, pertanto la loro emivita è allungata, il che richiede una diminuzione della dose e intervalli più lunghi tra le dosi del farmaco.

Corvalol® - un farmaco calmante e antispasmodico, il cui effetto è determinato dai suoi componenti costitutivi.

L'estere etilico dell'acido α-bromisovalerianico ha un effetto lenitivo e antispasmodico riflesso, causato principalmente dall'irritazione dei recettori della cavità orale e del rinofaringe, una diminuzione dell'eccitabilità riflessa nelle parti centrali del sistema nervoso e un aumento dell'inibizione dei neuroni nella corteccia e nelle strutture subcorticali del cervello, oltre a ridurre l'attività e diretto effetto antispasmodico sulla muscolatura liscia vascolare.

Il fenobarbitale sopprime gli effetti attivanti dei centri della formazione reticolare del medio e del midollo allungato sulla corteccia cerebrale, riducendo in tal modo il flusso di effetti stimolanti sulla corteccia cerebrale e sulle strutture subcorticali. La riduzione degli effetti attivanti ha, a seconda della dose, un effetto calmante, tranquillizzante o ipnotico. Corvalol® riduce gli effetti stimolanti sui centri vasomotori, sui vasi coronarici e periferici, riducendo la pressione sanguigna totale, alleviando e prevenendo i vasospasmi, in particolare quelli cardiaci.

L'olio di menta piperita contiene una grande quantità di oli essenziali, tra cui circa il 50% di mentolo e 4-9% di esteri di mentolo. Sono in grado di irritare i recettori "freddi" della cavità orale e di espandere in modo riflessivo i vasi del cuore e del cervello, alleviando gli spasmi dei muscoli lisci, causando un effetto coleretico lenitivo e lieve. L'olio di menta piperita ha un effetto antisettico e antispasmodico, ha la capacità di eliminare la flatulenza.

Indicazioni per l'uso

- nevrosi con maggiore irritabilità

- nella complessa terapia dell'ipertensione e della distonia vegetovascolare

- lievi spasmi coronarici, tachicardia

- crampi intestinali dovuti a disturbi neurovegetativi (come farmaco antispasmodico).

Dosaggio e amministrazione

Corvalol® è prescritto per via sublinguale (sotto la lingua) o per bocca, per gli adulti, 1 compressa 2-3 volte al giorno.

Se necessario (tachicardia grave e spasmo dei vasi coronarici) una singola dose può essere aumentata a 3 compresse.

La durata del farmaco è determinata dal medico in base all'effetto clinico e alla tolleranza del farmaco.

Effetti collaterali

Corvalol® è generalmente ben tollerato. In alcuni casi, possono verificarsi tali effetti collaterali:

dal tratto digestivo: costipazione, sensazione di pesantezza nella regione epigastrica, con uso prolungato - funzionalità epatica compromessa, nausea, disagio nello stomaco e nell'intestino;

dal sistema nervoso: debolezza, atassia, compromissione della coordinazione dei movimenti, nistagmo, allucinazioni, agitazione paradossa, diminuzione della concentrazione di attenzione, affaticamento, reazioni rallentate, mal di testa, compromissione cognitiva, confusione, sonnolenza, vertigini;

dagli organi emopoietici: anemia, trombocitopenia, agranulocitosi;

dal sistema immunitario: reazioni di ipersensibilità, incluso angioedema, reazioni allergiche;

dal sistema cardiovascolare: ipotensione arteriosa, bradicardia; battito cardiaco lento.

da parte della pelle e delle mucose: sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica;

altro: mancanza di respiro.

L'uso prolungato di farmaci contenenti bromo può portare ad avvelenamento da bromo, che è caratterizzato dai seguenti sintomi: depressione del sistema nervoso centrale, umore depressivo, depressione, confusione, atassia, apatia, congiuntivite, rinite, lacrimazione, acne o porpora.

Controindicazioni

- Ipersensibilità ai componenti del farmaco, bromo

- Grave compromissione della funzionalità epatica e / o renale

Grave insufficienza cardiaca

Ipotensione arteriosa grave

- infarto miocardico acuto

- droga e tossicodipendenza

- malattie respiratorie con respiro corto, sindrome ostruttiva

- gravidanza e allattamento

- età da bambini e da adolescente fino a 18 anni

Interazioni farmacologiche

Il tipo di azione inibitoria centrale aumenta l'effetto di Corvalol®.

La presenza di fenobarbital nella composizione del farmaco può indurre enzimi epatici e, di conseguenza, può accelerare il metabolismo di alcuni farmaci metabolizzati da questi enzimi (inclusi anticoagulanti indiretti, glicosidi cardiaci, antimicrobici, antivirali, antifungini, antiepilettico, anticonvulsivante, psicotrope, antipiretici, ipoglicemici, antitraspiranti orali orali, farmaci citostatici, antiaritmici, antiipertensivi, griseofulvin, glucocorticoidi, contraccettivi orali), poiché la loro efficacia diminuirà a causa di un tasso metabolico più elevato.

Corvalol® migliora l'azione di analgesici, anestetici locali e farmaci che inibiscono il sistema nervoso centrale.

Gli inibitori MAO prolungano l'effetto del fenobarbital. La rifampicina può ridurre l'effetto del fenobarbital.

Con l'uso simultaneo di fenobarbital con preparati d'oro, aumenta il rischio di danni ai reni.

Con l'uso simultaneo prolungato di fenobarbital con farmaci antinfiammatori non steroidei, esiste il rischio di ulcera gastrica e sanguinamento.

L'uso simultaneo di fenobarbital con zidovudina aumenta la tossicità di entrambi i farmaci.

Con l'uso simultaneo con acido valproico, il suo effetto è migliorato.

Con l'uso simultaneo con metotrexato, la tossicità di quest'ultimo è aumentata.

L'alcol aumenta l'effetto del farmaco, aumenta anche la sua tossicità. Durante l'assunzione del farmaco dovrebbe evitare di bere alcolici.

istruzioni speciali

L'uso simultaneo di alcol dovrebbe essere evitato..

L'uso a lungo termine del farmaco non è raccomandato in relazione alla possibile formazione di dipendenza da droga.

Si consiglia cautela di prescrivere il farmaco per l'ipotensione arteriosa..

Il prodotto contiene lattosio monoidrato, pertanto, se è intollerante a determinati zuccheri, consulti il ​​medico prima di assumere questo medicinale.

Il rischio di sviluppare la sindrome di Stevens-Johnson e Lyell è maggiore nelle prime settimane di trattamento. L'uso a lungo termine non è raccomandato a causa del pericolo di tossicodipendenza, del possibile accumulo di bromo nel corpo e dello sviluppo di avvelenamento da bromo. Nei casi in cui il dolore al cuore non scompare dopo la somministrazione, è necessario consultare un medico per escludere la sindrome coronarica acuta. È prescritto con cautela in caso di ipercinesia, ipertiroidismo, ipofunzione surrenalica, insufficienza cardiaca scompensata, dolore acuto e costante, intossicazione acuta da farmaco.

Uso pediatrico

Nessuna esperienza con i bambini.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Non usare durante la gravidanza e l'allattamento..

Caratteristiche dell'effetto del farmaco sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi potenzialmente pericolosi

Il farmaco non deve essere assunto da persone che lavorano con meccanismi, conducenti di veicoli, ecc..

Overdose

Il sovradosaggio è possibile con l'uso frequente o prolungato del farmaco, che è associato al cumulo dei suoi componenti. L'uso prolungato e continuo può causare dipendenza, sindrome da astinenza, agitazione psicomotoria. La brusca sospensione del farmaco può causare astinenza.

Sintomi di sovradosaggio: depressione respiratoria, fino alla sua fermata; depressione del sistema nervoso centrale, confusione, vertigini, atassia, sonnolenza, fino al coma; inibizione dell'attività cardiovascolare, inclusi disturbi del ritmo, tachicardia, abbassamento della pressione sanguigna, fino allo stato di collasso; nausea, debolezza, diminuzione della temperatura corporea, riduzione della diuresi.

Modulo di rilascio e confezione

10 compresse sono poste in una confezione in blister da un film di polivinilcloruro protettivo e lamina di alluminio verniciata verniciata.

1, 3 o 5 blister insieme alle istruzioni per l'uso medico nello stato e nelle lingue russe sono collocati in un pacco di cartone.

Condizioni di archiviazione

Conservare in un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° C..

Tenere fuori dalla portata dei bambini!

Data di scadenza

Non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Corvalol: istruzioni per l'uso

Manuale di istruzioni

Proprietà fisico-chimiche di base

Un liquido limpido, incolore, inodore.

Struttura

principi attivi: estere etilico di acido a-bromisovalerianico, fenobarbital, olio di menta piperita;

1 ml di soluzione (26 gocce) contiene: estere etilico di acido α-bromisovalerianico 20 mg, fenobarbital 18,26 mg, olio di menta piperita 1,42 mg;

eccipienti: alcool etilico (etanolo 96%), stabilizzante (isovalsriapato di sodio), acqua purificata.

Il medicinale contiene almeno il 56% (v / v) di alcol etilico.

Sonniferi e sedativi. Barbiturici in combinazione con altri agenti.

Codice PBX N05C B02.

Farmaco combinato.

Il farmaco ha un effetto sedativo o ipnotico a seconda della dose.

Indicazioni per l'uso

Come parte della terapia complessa come agente sintomatico per disturbi funzionali del sistema nervoso (nevrastenia, disturbi del sonno).

Il farmaco è destinato all'uso a breve termine a causa del rischio di dipendenza e dipendenza.

Dosaggio e amministrazione

Le dosi e la durata della somministrazione sono stabilite dal medico individualmente.

Adulti Assegnare all'interno prima dei pasti 2-3 volte al giorno per 15-30 gocce, precedentemente sciolte in una piccola quantità di acqua.

Il farmaco è destinato ad un uso episodico a breve termine a causa del rischio di dipendenza e dipendenza.

Effetto collaterale

Dal lato del sistema nervoso: sonnolenza, diminuzione della concentrazione dell'attenzione, rallentamento delle reazioni, compromissione della coordinazione dei movimenti, vertigini, mal di testa, nervosismo, agitazione, ansia, confusione, aumento dell'attività motoria, atassia, depressione del sistema nervoso centrale, disturbi del sonno, insonnia, incubi, disturbi mentali, allucinazioni.

Dal sistema respiratorio: ipoventilazione, apnea.

Dal sistema digestivo: nausea, vomito, costipazione con uso prolungato - funzionalità epatica compromessa.

Organi ematopoietici: anemia megaloblastica, trombocitopenia, agranulocitosi.

Dal sistema cardiovascolare: bradicardia, bassa pressione sanguigna, svenimento.

Dal sistema muscolo-scheletrico: con l'uso prolungato di farmaci contenenti fenobarbital, esiste il rischio di violazione dell'osteogenesi. Sono stati segnalati casi di riduzione della densità minerale ossea, sviluppo di osteopenia e osteoporosi, fratture in pazienti che assumevano fenobarbital da molto tempo. Altro: compromissione della vista, reazioni allergiche (edema di Quincke, rash cutaneo, dermatite esfoliativa), febbre, danno epatico.

Con l'uso prolungato - dipendenza da droghe.

Con l'uso prolungato di grandi dosi, può svilupparsi avvelenamento cronico da bromo, le cui manifestazioni sono: umore depressivo, apatia, rinite, congiuntivite, diatesi emorragica, compromissione della coordinazione dei movimenti.

L'anemia megaloblastica può svilupparsi dopo un uso prolungato..

Quando si usano farmaci contenenti fenobarbital, sono state ricevute segnalazioni sullo sviluppo di reazioni cutanee potenzialmente letali (sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica).

In caso di reazioni avverse, comprese quelle non specificate in queste istruzioni, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Controindicazioni

Ipersensibilità al bromo o qualsiasi componente del farmaco;

insufficienza renale e / o epatica;

alcolismo, epilessia, trauma cranico e altre malattie del cervello con una diminuzione della soglia convulsiva;

gravidanza, allattamento;

bambini sotto i 18 anni.

Overdose

Sintomi di sovradosaggio cronico: depressione del sistema nervoso centrale, nistagmo, atassia, bassa pressione sanguigna, disturbi del sangue, agitazione, intossicazione cronica da bromo (depressione, apatia, rinite, congiuntivite, diatesi emorragica, compromissione della coordinazione dei movimenti).

Con lo sviluppo di sintomi di sovradosaggio, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Un sovradosaggio acuto di barbiturici si manifesta nell'inibizione delle funzioni del sistema nervoso centrale e del sistema respiratorio: respirazione di Cheyne-Stokes, areflessia, oliguria, tachicardia, ipotensione arteriosa, ipotermia e coma. Possono svilupparsi shock (apnea, collasso circolatorio, arresto respiratorio e morte)..

Con lo sviluppo di sintomi di sovradosaggio acuto, è necessario mantenere le funzioni vitali del corpo e la terapia di disintossicazione; potrebbero essere necessarie misure di rianimazione.

Misure precauzionali

Il farmaco contiene almeno il 56% (v / v) di alcol etilico, cioè 255-510 mg di etanolo per dose singola (15-30 gocce), rispettivamente. Il farmaco non deve essere assunto da pazienti con dipendenza da alcol, donne in gravidanza e in allattamento, bambini di età inferiore a 18 anni, pazienti ad alto rischio, come pazienti con malattie epatiche ed epilessia.

L'uso simultaneo di alcol dovrebbe essere evitato..

L'uso concomitante di alcol aumenta la tossicità fenobarbitale.

La prescrizione del farmaco deve essere evitata per i pazienti con disturbi depressivi, tendenze suicide, persone con tossicodipendenza.

I pazienti anziani e debilitati possono rispondere al fenobarbitale sviluppando grave eccitazione, depressione e confusione..

Con l'uso prolungato, è possibile l'accumulo di bromo nel corpo e lo sviluppo di intossicazione.

Il fenobarbitale può causare dipendenza, dipendenza mentale e fisica. Quando si sviluppa dipendenza (tolleranza) al fenobarbitale, aumenta la dose richiesta per mantenere lo stesso livello di effetto. Una brusca cessazione del fenobarbital dopo un uso prolungato in una persona con dipendenza può portare allo sviluppo di sintomi di astinenza.

In caso di segni di intossicazione, dipendenza (tolleranza) o dipendenza, il paziente deve consultare immediatamente un medico. I segni di intossicazione cronica includono confusione, diminuzione delle critiche, irritabilità, insonnia e disturbi somatici.

Si deve usare cautela quando si somministra fenobarbital a pazienti con dolore acuto o cronico, poiché può svilupparsi un'agitazione paradossale e mascherare importanti sintomi clinici..

Sono stati ricevuti messaggi sullo sviluppo di reazioni cutanee potenzialmente letali (sindrome di Stevens-Johnson e necrolisi epidermica tossica) con l'uso di farmaci contenenti fenobarbital. I migliori risultati nel trattamento della sindrome di Stevens-Johnson o della necrolisi epidermica tossica sono stati ottenuti con diagnosi precoce e cessazione immediata dell'uso di un farmaco sospetto. Questi pazienti non devono più riprendere l'uso del farmaco Corvalol®.

Utilizzare durante la gravidanza o l'allattamento

L'assunzione di fenobarbital durante la gravidanza può causare anomalie fetali. Dopo la somministrazione orale, il fenobarbital penetra nella barriera placentare ed è distribuito in tutti i tessuti fetali, alte concentrazioni sono determinate nella placenta, nel fegato e nel cervello. Se il fenobarbital è stato assunto durante la gravidanza o se si è verificata una gravidanza durante l'assunzione di fenobarbital, il paziente deve essere informato del potenziale pericolo per il feto. Quando il fenobarbital viene assunto da una madre che allatta, il fenobarbital in piccole quantità viene escreto nel latte materno.

Il farmaco Corvalol è controindicato nelle donne in gravidanza e in allattamento.

Il farmaco è controindicato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 18 anni..

La capacità di influenzare la velocità di reazione quando si guida o si lavora con altri meccanismi

Il farmaco contiene alcol etilico, fenobarbital ed estere etilico dell'acido α-bromisovalerianico, pertanto i pazienti che assumono Corvalol® sono controindicati nella guida di veicoli e in altre attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Interazione con altri farmaci

Non è raccomandata la somministrazione simultanea di farmaci che inibiscono il sistema nervoso centrale e l'alcool.

Il fenobarbitale induce enzimi epatici e quindi può accelerare il metabolismo di alcuni farmaci che sono metabolizzati da questi enzimi (ad esempio, derivati ​​cumarinici, agenti antibatterici e sulfamidici).

Se assunti con derivati ​​cumarinici, possono insorgere lamotrigina, ormoni tiroidei, doxiciclina, cloramfenicolo, agenti antifungini (tipo azole), griseofulvino, glucocorticoidi o contraccettivi orali con Corvalol®, possono manifestarsi reazioni avverse e interazioni dovute al fenobarbitale contenuto nel farmaco.

Metodi contraccettivi non ormonali devono essere offerti alle donne che assumono fenobarbital.

Aumento della tossicità dei preparati farmaceutici contenenti metotrexato.

L'effetto del fenobarbital sul metabolismo della fenitoina è imprevedibile; le concentrazioni di fenitoina e fenobarbital nel sangue devono essere monitorate se questi farmaci vengono prescritti contemporaneamente.

Il valproato di sodio e l'acido valproico inibiscono il metabolismo del fenobarbitale.

Interazioni associate alla presenza di alcol etilico: è necessario evitare la co-somministrazione di farmaci che causano una reazione simile al disulfiram (sensazione di calore, arrossamento della pelle, vomito, tachicardia) se assunti insieme ad alcol (disulfiram, cefamandole, cefoperazone, latamoxef, chloramphenidicol, chlorprop glibenclamide, glipizide, tolbutamide, griseofulvina, derivati ​​del nitro-5-imidazolo (metronidazolo, ornidazolo, tinidazolo), ketoconazolo, procarbazip).

L'uso simultaneo di altri farmaci contenenti alcol etilico deve essere evitato..

Se stai assumendo altri farmaci contemporaneamente, dovresti consultare il medico.

Condizioni di conservazione e durata

Conservare in un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° C..

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza. 2 anni e 6 mesi.

Non utilizzare il farmaco dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

E 'Importante Essere Consapevoli Di Vasculite