Globuli bianchi - normali per sesso ed età, valori aumentati e diminuiti

Studiamo i globuli bianchi nel sangue, la norma è data dall'età e dal sesso. I globuli bianchi sono un termine collettivo che combina cellule di varie dimensioni e attività funzionale nell'uomo e negli animali. Le caratteristiche comuni sono la presenza di un nucleo e il colore bianco della cellula (corpi bianchi). Nelle malattie infiammatorie, il numero di leucociti nel sangue aumenta drasticamente, poiché sono la prima linea di difesa del corpo umano dai patogeni. Questo fatto spiega la necessità di misurare il loro livello nella prima fase della diagnosi di qualsiasi malattia..

Cosa sono i globuli bianchi?

Il principale contributo allo studio delle funzioni e della diversità dei globuli bianchi è stato fornito dallo scienziato russo I.I. Mechnikov (teoria fagocitica dell'immunità) e un praticante e batterio tedesco P. Erlich (tipi di globuli bianchi). Il loro lavoro congiunto nel 1908 ricevette il premio Nobel.

La dimensione media dei globuli bianchi è compresa tra 7 e 20 micron. Nonostante il nome comune "corpi bianchi", il colore naturale delle cellule è una leggera sfumatura di viola-rosa.

Classificazione

Alla luce della grande varietà di rappresentanti di questo gruppo, sono state sviluppate diverse classificazioni. La prima classificazione si basa sulla capacità delle cellule di percepire la tintura e la presenza di granuli:

  • granulociti - contengono un grande nucleo, costituito da più segmenti, e sono anche caratterizzati da una granularità specifica del citoplasma;
  • agranulociti - un piccolo nucleo e mancanza di granularità.

Tipi di globuli bianchi e loro funzioni secondo la classificazione moderna:

  • neutrofili segmentati: appartengono ai granulociti e prevalgono in numero, il loro contenuto raggiunge il 75% del numero totale di corpi bianchi. La funzione protettiva è realizzata dalla fagocitosi, in grado di muoversi;
  • i linfociti sono cellule non granulari, il loro numero varia dal 20 al 40%. Sono divisi in cellule B, T e NK. Il ruolo principale è la produzione di anticorpi, la fornitura di memoria immunitaria e la correzione della risposta immunitaria;
  • monociti - agranulociti, percentuale da 3 a 11 del numero totale di globuli bianchi. Grandi cellule con un nucleo caratteristico situato in uno dei poli della cellula. Capace di assorbire e distruggere i più grandi corpi alieni;
  • eosinofili segmentati - realizzano la fagocitosi di piccole particelle ed esprimono i recettori necessari per le immunoglobuline di classe E in caso di reazione allergica e invasione parassitaria;
  • i basofili sono cellule granulari, il ruolo principale è la distruzione istantanea quando penetra l'allergene, a seguito del quale vengono rilasciate molecole di istamina, serotonina, che porta all'afflusso di altri globuli bianchi nel sito di infiammazione.

Cosa fanno i globuli bianchi?

Il compito principale è quello di proteggere dalla penetrazione di agenti infettivi estranei di natura batterica, virale o protozoaria. L'uso dei leucociti nel corpo è inestimabile, poiché con una diminuzione del loro numero nell'uomo, la suscettibilità alle malattie infettive aumenta in modo significativo. La combinazione di varie funzioni (fagocitosi, risposta allergica e funzionamento dell'immunità umorale) consente al corpo di combattere efficacemente le infezioni.

Dopo la cattura e la digestione dell'agente patogeno da parte della fagocitosi, le cellule dei leucociti vengono distrutte. Questo processo è accompagnato dallo sviluppo di una reazione infiammatoria locale con aumento della temperatura corporea, edema, scolorimento del sito della lesione e, talvolta, comparsa di pus. La durata della vita dei leucociti non supera i 4 giorni.

Differenze tra leucociti e linfociti

Globuli bianchi: il nome collettivo di un gruppo di cellule diverse, a sua volta, i linfociti fanno parte di questo gruppo. I linfociti realizzano l'immunità umorale (dovuta alla biosintesi degli anticorpi proteici) e cellulare (interagendo direttamente con i patogeni). E anche monitorare il normale funzionamento delle restanti forme di globuli bianchi nell'uomo.

Globuli bianchi - normali per genere ed età

La decrittazione dell'emocromo leucocitario deve essere effettuata dal medico curante tenendo conto del sesso e dell'età del paziente.

Importante: è inaccettabile stabilire una diagnosi in modo indipendente e selezionare un trattamento, poiché ciò può portare a un deterioramento delle condizioni del paziente e una complicanza della gravità della malattia.

È stato riscontrato che la concentrazione del valore considerato nelle donne è leggermente inferiore rispetto agli uomini. Inoltre, la leucocitosi (che supera la norma) è estremamente rara tra le persone di età superiore ai 55 anni. Questo fatto è spiegato da una diminuzione dell'immunità e, di conseguenza, da una diminuzione del numero di leucociti.

La norma dei globuli bianchi negli uomini e nelle donne

La norma del numero di leucociti nel sangue umano per ogni tipo di cellula è presentata nella tabella, tenendo conto del genere. L'unità di misura standard è * 10 9 / l, tuttavia, per comodità di interpretazione, viene eseguita una conversione come percentuale del numero totale di leucociti.

PavimentoAnni di etàLimiti normali
Globuli bianchi, 10 9 / L
UominiFino a 154,5-14
Dalle 15 alle 554-9,3
Oltre 554-8.5
DonneFino a 154,5-13,5
Dalle 15 alle 553,95-10,5
Oltre 553,9-9
Neutrofili,%
UominiFino a 1515-55
Dalle 15 alle 5545-70
Oltre 5540-65
DonneFino a 1515-50
Dalle 15 alle 5545-67
Oltre 5540-60
Linfociti,%
UominiFino a 1535-60
Dalle 15 alle 5520-35
Oltre 5520-30
DonneFino a 1535-55
Dalle 15 alle 5515-30
Oltre 5520-25
I monociti,%
UominiFino a 155-10
Dalle 15 alle 554-12
Oltre 553-10
DonneFino a 155-8,7
Dalle 15 alle 553-10
Oltre 553-8
Gli eosinofili,%
UominiFino a 151-6
Dalle 15 alle 551-5,3
Oltre 551-4,5
DonneFino a 151-5,5
Dalle 15 alle 551-5
Oltre 551-4

Conta dei globuli bianchi durante la gravidanza

Durante la gravidanza, il sistema immunitario della donna si attiva in modo significativo, poiché fornisce protezione alla madre e al bambino. Pertanto, le donne in gravidanza hanno globuli bianchi alti nella norma.

Va notato che quando si scelgono i valori di riferimento, è importante tenere conto della durata della gravidanza.

Nel primo trimestre, i valori normali del criterio in esame sono simili per le donne non gravide e non devono superare 10,5 * 10 9 / l. Da 2 a 6 mesi, è consentito un aumento a 12-13 * 10 9 / l.

Nell'ultimo trimestre, la norma superiore consentita per i globuli bianchi nelle donne adulte è di 14-15 * 10 9 / L. Tuttavia, se il valore di una donna del criterio in esame è costantemente al limite superiore della norma, si raccomanda di eseguire ulteriori studi di laboratorio e strumentali per escludere lo sviluppo del processo patologico.

Ciò che influenza il risultato?

La composizione cellulare del sangue cambia durante il giorno e dipende da una serie di diversi fattori. Fattori che influenzano la conta dei globuli bianchi:

  • tempo di assunzione di biomateriale - nelle ore del mattino il numero di corpi bianchi è inferiore;
  • preparazione impropria del paziente per il test: consumo di cibi grassi o affumicati, nonché una quantità insufficiente di tempo tra il pasto e la procedura di prelievo del sangue (meno di 6 ore);
  • stress o sovrastanchezza fisica, con conseguente malfunzionamento dei sistemi endocrino, nervoso ed ematopoietico;
  • condizioni climatiche: il corpo umano reagisce al calore con un'eccessiva secrezione di sudore e acqua, che è stressante. Di conseguenza, si nota il lavoro attivo dei sistemi di protezione e la sintesi dei globuli bianchi;
  • fase del ciclo mestruale;
  • prendere farmaci. Quindi i farmaci ormonali portano alla leucocitosi e alcuni antibiotici alla leucopenia (una diminuzione del numero di globuli bianchi).

Al fine di ottenere risultati di analisi più affidabili, si raccomanda di escludere l'influenza di fattori esterni sul paziente prima della donazione di sangue.

Se i globuli bianchi sono elevati

Una singola deviazione minore (entro 1-5 unità) dalla norma senza i sintomi clinici dell'infiammazione non è motivo di preoccupazione. Il valore diagnostico è l'aumento del numero di leucociti nel sangue, registrato tre volte con un intervallo di 5-7 giorni. In questo caso, al paziente vengono assegnati ulteriori studi volti a identificare la malattia di base.

Spesso, i pazienti si chiedono - come evidenziato dall'aumento del contenuto di globuli bianchi e dall'elevato tasso di sedimentazione degli eritrociti?

Le cause della leucocitosi nel sangue del paziente sono varie e possono variare dalle normali fluttuazioni quotidiane alle malattie oncologiche. Pertanto, è necessario eseguire una decodifica dettagliata della formula dei leucociti, tenendo conto del numero di ciascun tipo di globulo bianco.

Le ragioni dell'aumento di vari tipi di globuli bianchi

I neutrofili rispondono alle infezioni batteriche e fungine degli esseri umani. Con infezione estesa, si nota la loro sintesi attiva. Di conseguenza, le cellule immature entrano nel flusso sanguigno, mentre gli indicatori possono aumentare più volte.

Inoltre, nella fase acuta della pancreatite, dell'infarto del miocardio e del carcinoma del midollo osseo vengono registrati alti conteggi di neutrofili.

Nel sangue del paziente si nota un alto livello di linfociti principalmente con infezione virale. La linfocitosi stabile è anche caratteristica delle lesioni maligne del midollo osseo..

I monociti aumentano con malattie dell'eziologia virale, nonché con sifilide, oncologia del midollo osseo e dei linfonodi.

Il numero di eosinofili aumenta drasticamente quando esposto a un allergene e alla manifestazione di una reazione allergica immediata, nonché con l'invasione di elminti.

I basofili raramente superano i tassi normali. Le possibili cause sono una grave fase di oncopatologia o una reazione allergica.

Se i globuli bianchi in un adulto vengono abbassati, cosa significa questo?

L'aumento del numero di corpi bianchi indica il lavoro attivo del sistema immunitario volto a combattere l'agente infettivo. A sua volta, lo stato della leucopenia, che è caratterizzata da una diminuzione dei globuli bianchi nel sangue, indica lo sviluppo di un grave processo patologico. Le possibili ragioni includono:

  • mancanza di sostanze necessarie per la normale crescita e sviluppo di nuove cellule. Questa condizione viene corretta elaborando la dieta giusta;
  • la distruzione dei globuli bianchi si nota nella morte naturale dei leucociti dopo il processo di fagocitosi;
  • produzione insufficiente di leucociti, a seguito di una violazione del midollo osseo. Questa condizione si osserva con leucemia, chemioterapia, avvelenamento grave, metastasi ossee e malattie autoimmuni.

Importante: la diminuzione simultanea dei leucociti e degli eritrociti, nonché la presenza di cellule blast (precursori delle cellule del sangue) nel flusso sanguigno, registrate con una re-analisi di tre volte è una ragione sufficiente per un esame di screening su larga scala per oncologia.

Diagnostica

Durante l'esame del sangue generale, viene contato il numero totale di corpi bianchi, le cellule vengono contate al microscopio o la formula dei leucociti viene elaborata mediante citometria a flusso. In questo caso, viene determinato l'esatto contenuto quantitativo di ciascuna specie di corpi bianchi. Questo è il primo passo per stabilire la causa del processo infiammatorio..

Il tempo di esecuzione dell'analisi non supera 1 giorno.

Ulteriori studi per deviazioni dalla norma includono:

  1. diagnostica avanzata di laboratorio (biochimica, analisi dei marker tumorali, ormoni)
  2. e metodi di ricerca di laboratorio (risonanza magnetica, ultrasuoni).

Preparazione dell'analisi del sangue

La fase preanalitica è della massima importanza per l'affidabilità e l'accuratezza dei risultati. Quindi, circa il 70% degli errori viene fatto proprio in questa fase. È estremamente importante non solo eseguire correttamente la procedura di prelievo del sangue, ma anche per il paziente stesso prepararsi all'analisi. Consigli per la preparazione:

  • l'assunzione di cibo è esclusa per 6 ore, i piatti grassi, affumicati e salati vengono rimossi dalla dieta per 1 giorno;
  • non fumare in 30 minuti;
  • è vietato bere alcolici almeno 1 giorno prima dell'analisi;
  • per 1 ora, lo stress emotivo e fisico è limitato.

Prevenzione

Le misure preventive sono finalizzate al mantenimento generale della salute del paziente e al rafforzamento dell'immunità. Ciò contribuisce a uno stile di vita sano, al rifiuto di tabacco, alcol e sostanze psicotrope. Oltre all'esercizio fisico regolare. Inoltre, è necessario trattare le malattie infettive in tempo..

Laureata, nel 2014 si è laureata con lode presso l'istituto educativo di istruzione superiore del bilancio statale presso l'Università di Stato di Orenburg con una laurea in microbiologia. Laurea in studi post-laurea FSBEI dell'Università Statale Agraria di Orenburg.

Nel 2015 l'Istituto di simbiosi cellulare e intracellulare del ramo degli Urali dell'Accademia delle scienze russa ha seguito una formazione avanzata sul programma professionale aggiuntivo "Batteriologia".

Vincitore del concorso tutto russo per il miglior lavoro scientifico nella nomination "Biological Sciences" del 2017.

Globuli bianchi negli esami del sangue: trascrizione, normale

Un test sui globuli bianchi è un test quantitativo e mostra i parametri dei globuli bianchi nel plasma sanguigno. Il termine "globuli bianchi" può essere usato in un senso più generale per indicare il loro numero..

Tuttavia, ci sono diversi tipi di globuli bianchi, ognuno dei quali è presente nel sangue in diverse concentrazioni. Per ciascuno, di conseguenza, ci sono parametri di calcolo propri.

Perché viene prescritto un esame del sangue per i globuli bianchi??

Avere più o meno globuli bianchi indica alcune malattie specifiche - come infezioni latenti, malattie autoimmuni, disturbi circolatori o immunodeficienza.

Quali sono i tipi di globuli bianchi?

I globuli bianchi sono una parte importante del sistema immunitario: sono principalmente necessari per attaccare i batteri patogeni, i virus e le proteine ​​estranee che invadono il corpo durante l'infezione.

Le cellule protettive sono prodotte principalmente dal midollo osseo rosso. Esistono cinque tipi principali di globuli bianchi..

Ogni tipo di cellula ha le sue funzioni nel corpo, ognuna è presente nel sangue in una certa concentrazione.

La norma dei leucociti nel sangue per età

Nei neonati, il livello dei globuli bianchi nel sangue è spesso molto più elevato rispetto agli adulti.

I dati del University of Rochester Medical Center (UMRC) indicano che la conta dei globuli bianchi diminuisce gradualmente dopo due anni e rimane invariata per tutta la vita..

Conta dei globuli bianchi (per microlitro di sangue)

Bambini sopra i 2 anni e adulti

Su Internet, puoi trovare diversi conteggi dei globuli bianchi per età. Dipende dai metodi di calcolo in base al laboratorio. Un altro metodo di misurazione comune è un millimetro cubo (mm 3) - è uguale a un microlitro.

I tipi di globuli bianchi sono generalmente misurati come percentuale del loro numero totale. La Canadian Leukemia and Lymphoma Society (LLS) elenca questi intervalli come norma:

Percentuale normale della conta totale dei globuli bianchi

Un numero maggiore o minore di globuli bianchi in un esame del sangue indica una malattia latente.

Come viene eseguito un esame del sangue per i globuli bianchi

Un campione di sangue viene prelevato da una vena e spesso il livello dei leucociti viene controllato in generale (esame del sangue clinico). Se si desidera contare un tipo di cellula specifica, i medici ordinano un test separato..

Per i neonati, viene utilizzata una tecnica diversa, utilizzando una lancetta per prelievo di sangue monouso.

Come prepararsi per un test sui globuli bianchi

Di norma, non sono necessarie manipolazioni speciali: solo un rinvio per i test da un medico. Tuttavia, un operatore sanitario può raccomandare di non mangiare o fumare almeno due ore prima degli esami e di donare il sangue al mattino..

L'unica cosa che può influenzare i risultati dello studio è l'uso di determinati farmaci:

antibiotici (ciclosporine, penicilline, ecc.);

I globuli bianchi sono elevati

Informazione Generale

Globuli bianchi - che cos'è?

La risposta alla domanda "che cosa sono i globuli bianchi?" non così semplice come sembra a prima vista. In termini semplici, i globuli bianchi sono globuli bianchi che sono coinvolti nella protezione del corpo da batteri, virus e altri agenti dannosi. Questo concetto include anche un gruppo eterogeneo di differenti nella morfologia e nel valore delle cellule del sangue, uniti da segni di presenza di un nucleo e mancanza di colore.

Di cosa sono responsabili i globuli bianchi??

La funzione principale dei globuli bianchi è la protezione specifica e non specifica contro tutti i tipi di agenti patogeni e la partecipazione all'implementazione di alcuni processi patologici, cioè sono responsabili della "protezione" del corpo.

Tutti i tipi di globuli bianchi possono muoversi attivamente e penetrare attraverso la parete dei capillari nello spazio intercellulare, dove catturano e digeriscono agenti estranei. Se ci sono molti di questi agenti nel tessuto, i globuli bianchi, assorbendoli, aumentano e collassano notevolmente. In questo caso, vengono rilasciate sostanze che provocano lo sviluppo di una reazione infiammatoria locale, che si manifesta con edema, aumento della temperatura e iperemia dell'area infiammata.

Dove si formano le persone e quanti globuli bianchi vivono?

Eseguendo la funzione di protezione del corpo, muore un gran numero di globuli bianchi. Per mantenere una quantità costante, si formano continuamente nella milza, nel midollo osseo, nei linfonodi e nelle tonsille. I globuli bianchi vivono, di solito fino a 12 giorni.

Dove vengono distrutti i globuli bianchi??

Le sostanze rilasciate durante la distruzione dei globuli bianchi attraggono altri globuli bianchi nell'area di introduzione di agenti estranei. Distruggendo quest'ultimo, così come le cellule danneggiate del corpo, i globuli bianchi muoiono in gran numero. Il pus presente nel tessuto infiammato è un accumulo di globuli bianchi distrutti..

Come si chiamano ancora i globuli bianchi?

In letteratura compaiono 3 principali sinonimi delle cellule descritte: globuli bianchi, globuli bianchi e globuli bianchi. Classicamente, sono divisi in granulociti e agranulociti. I primi includono eosinofili, neutrofili e basofili, i secondi includono linfociti e monociti.

Conta dei globuli bianchi

Quanti globuli bianchi dovrebbero avere una persona sana??

Il conteggio dei globuli bianchi viene misurato in unità (cioè cellule) per litro di sangue. Vale anche la pena capire che il contenuto dei leucociti non è costante, ma varia a seconda dello stato del corpo e dell'ora del giorno. Ad esempio, la concentrazione di leucociti di solito aumenta leggermente dopo aver mangiato, la sera, dopo lo stress fisico e mentale.

La norma del livello dei leucociti nel sangue di un adulto di età superiore ai 16 anni è 4-9 · 10 9 / l. Data la quantità di sangue nel corpo di un adulto, possiamo dire che da 20 a 45 miliardi di globuli bianchi circolano lì.

Qual è la norma dei globuli bianchi negli uomini?

Per il livello normale di leucociti negli uomini, viene preso il valore sopra (più precisamente, i leucociti 4.4-10). Nel corpo dei maschi, il numero di leucociti è soggetto a fluttuazioni molto più deboli rispetto ad altri gruppi di pazienti.

Quanto conta il globulo bianco nelle donne??

Nelle donne, questo indicatore è più variabile e i leucociti 3.3-10 · 10 9 / l sono presi come standard. Nelle figure di questo indicatore, le fluttuazioni sono possibili a seconda della fase del ciclo mestruale e dello stato del background ormonale.

Conta normale dei globuli bianchi nelle donne in gravidanza

È noto che molti indicatori del sangue nelle donne in gravidanza sono cambiati, pertanto è consuetudine considerare valori troppo alti per i pazienti normali come la norma dei globuli bianchi. Quindi, secondo vari autori, un aumento del numero di leucociti a 12-15 · 10 9 / l non dovrebbe causare preoccupazione ed è fisiologico per questa condizione.

La norma dei globuli bianchi in un bambino

La frequenza dell'indicatore descritta in questa sezione nei bambini dipende dall'età.

EtàIl valore della norma (unità · 10 9 / l)
11-16 anni4,5 - 13
6 a 10 anni4,5 - 13,5
Da 4 a 6 anni5-14,5
34 anni5.5 - 15.5
6-24 mesi6.6 - 11.2
1-6 mesi7.7 - 12
8-14 giorni8.5 - 14
1-7 giorni9 - 15
neonati10-30

Formula dei leucociti

Un esame del sangue calcola anche la percentuale di diversi tipi di globuli bianchi. I valori assoluti delle celle sono inoltre indicati dall'abbreviazione "abs".

Classificazione dei leucociti in gruppi

In una persona sana, la formula dei leucociti si presenta così:

  • neutrofili di pugnalata - 1-6%;
  • neutrofili segmentati - 47-72%;
  • eosinofili - 0,5-5%;
  • basofili - 0,1%;
  • linfociti - 20-37%;
  • monociti - 3-11%.

Nei bambini, durante il processo di sviluppo, ci sono 2 cosiddette "sezioni trasversali" della formula dei leucociti:

  • il primo all'età di 5 giorni, quando il rapporto linfociti / neutrofili dal 20% / 60% sale al 60% / 20%;
  • il secondo all'età di 4-5 anni, quando si verifica l'incrocio inverso rispetto al rapporto linfociti / neutrofili 20% / 60%, dopodiché il contenuto e le proporzioni di questo rapporto dovrebbero corrispondere a quelli di un adulto.

Leucocitosi: che cos'è?

"Cos'è la leucocitosi" e "leucocitosi - che cos'è?" sono le richieste più frequenti di argomenti ematologici sul World Wide Web. Quindi, la leucocitosi è una condizione caratterizzata da un aumento del numero assoluto di leucociti in un litro di sangue di un indicatore fisiologico più consolidato. Dovrebbe essere chiaro che l'aumento dei globuli bianchi nel sangue è un fenomeno relativo. Interpretando un esame del sangue generale, si dovrebbe tener conto del genere, dell'età, delle condizioni di vita, della natura dell'alimentazione e di molti altri indicatori. Nei pazienti adulti, un eccesso della conta dei leucociti superiore a 9-10 9 / l è considerato leucocitosi.

Aumento dei globuli bianchi nel sangue - cosa significa?

In termini semplici, la leucocitosi indica la presenza di un processo infiammatorio nel corpo. I motivi per cui i leucociti nel sangue sono elevati hanno rispettivamente un carattere fisiologico e patologico e la leucocitosi è fisiologica e patologica.

Fisiologico (il che significa che non richiede trattamento), un aumento del contenuto di globuli bianchi nel sangue, può verificarsi per i seguenti motivi:

  • lavoro fisico pesante;
  • assunzione di cibo (può "rovinare" un esame del sangue, da cui un aumento del numero di leucociti dopo aver mangiato può raggiungere un valore di 12-10 9 / l);
  • caratteristiche nutrizionali (la leucocitosi alimentare può anche verificarsi se i prodotti a base di carne prevalgono nella dieta, alcuni componenti di cui il corpo percepisce anticorpi estranei - ciò significa che i globuli bianchi aumenteranno nel sangue a causa dello sviluppo della risposta immunitaria);
  • gravidanza e parto;
  • fare bagni caldi e freddi;
  • dopo la vaccinazione;
  • periodo premestruale.

Un livello elevato di leucociti nel sangue di natura patologica richiede un esame o, come minimo, una nuova analisi dopo 3-5 giorni per eliminare gli errori di conteggio. Se i globuli bianchi nel sangue sono elevati e le cause fisiologiche sono escluse, un aumento del numero indica la presenza di una o più delle seguenti condizioni:

  • disturbi infettivi (meningite, sepsi, polmonite, pielonefrite e altri);
  • disturbi infettivi con danno alle cellule immunitarie (linfocitosi infettiva o mononucleosi);
  • varie malattie infiammatorie causate da microrganismi (flemmone, peritonite, ascesso, foruncolo, appendicite, ferite infette - queste sono le cause più comuni di un aumento dell'indicatore descritto nel sangue);
  • disturbi infiammatori di origine non infettiva (lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide e altri);
  • infarto miocardico, polmone e altri organi;
  • gravi ustioni;
  • neoplasie maligne (in presenza di metastasi tumorali nel midollo osseo, è possibile la leucopenia);
  • grande perdita di sangue;
  • malattie ematopoietiche proliferative (ad esempio leucemia, quando i globuli bianchi sono aumentati a 100-109 / l o più);
  • splenectomia;
  • coma diabetico, uremia.

Inoltre, quando ci sono molti globuli bianchi nel sangue, ciò significa che in rari casi si può sospettare un avvelenamento con anilina o nitrobenzene. Molti globuli bianchi compaiono nella fase iniziale della malattia da radiazioni.

Esistono numerose condizioni insufficientemente studiate del corpo umano, in cui i leucociti, l'aumento della VES e la temperatura corporea aumentano leggermente. Dopo un breve periodo di tempo, questi indicatori tornano alla normalità. Queste condizioni anomale non hanno manifestazioni evidenti..

Cause di elevati globuli bianchi nelle donne

Le donne, come indicato in precedenza, hanno ragioni molto più fisiologiche per la loro conta dei leucociti più alta del normale. Cosa significa? Il fatto è che i parametri ematologici nelle donne sono molto più dinamici e inclini a cambiamenti. Molto spesso, si osserva un aumento fisiologico dell'indicatore durante il periodo premestruale e durante la gravidanza, tuttavia, dopo il parto, diminuisce ai valori normali. Altrimenti, le cause della leucocitosi nelle donne sono identiche a quelle sopra descritte..

Aumento dei globuli bianchi durante la gravidanza

La norma durante la gravidanza dell'indicatore descritto è fino a 15 e persino 18 · 10 9 / l secondo diversi autori. La leucocitosi durante la gravidanza è un evento abbastanza comune, che riflette la reazione del sistema immunitario alla madre alla presenza del feto. Se i globuli bianchi sono elevati durante la gravidanza, le condizioni del paziente devono essere attentamente monitorate, a causa dell'aumentato rischio di parto prematuro. Inoltre, non bisogna dimenticare le cause "tradizionali" della leucocitosi: infiammazione, infezioni, malattie somatiche. I globuli bianchi elevati dopo il parto di solito tornano alla normalità entro 2-4 settimane.

Globuli bianchi alti in un bambino

In generale, in pediatria si ritiene che se un esame del sangue mostrava leucociti di 14-10 9 / l in un paziente sano, allora si dovrebbe essere cauti, nominare una nuova analisi e redigere un piano di indagine. I motivi per cui i globuli bianchi nel bambino sono elevati possono essere variati, pertanto i pazienti di questa categoria devono essere sempre sottoposti a un nuovo test.

I motivi più comuni per cui un bambino ha i globuli bianchi alti sono la presenza di infezioni infantili (inclusa l'ARI elementare, quando i conteggi del sangue cambiano entro pochi giorni dal recupero), principalmente di natura batterica.

Sono anche alti in un bambino con altre malattie (che sono più comuni nei bambini rispetto agli adulti), ad esempio la leucemia (nella gente comune "cancro del sangue") e l'artrite reumatoide giovanile. Le cause del fenomeno descritto nel neonato sono descritte di seguito.

Globuli bianchi alti in un neonato

Se i globuli bianchi sono elevati in un neonato, questo non è sempre un segno di una malattia (come un aumento della bilirubina). Il loro livello normale nel sangue immediatamente dopo la nascita può raggiungere un valore di 30 · 109 / L. Tuttavia, durante la prima settimana dovrebbe diminuire rapidamente. Un neonatologo esperto dovrebbe occuparsi dell'aumento dei globuli bianchi in un neonato (bambino).

Sintomi di leucocitosi

La leucocitosi nei bambini e negli adulti, la leucocitosi nei neonati e nelle donne in gravidanza non provoca mai segni caratteristici di un cambiamento nel benessere e non possono essere rilevati mediante esame strumentale. La leucocitosi moderata di per sé è un sintomo e senza anamnesi, esame da parte di specialisti, studi di prescrizione, non ha un significato clinico.

Come abbassare e come aumentare i globuli bianchi

Spesso, i pazienti sono interessati a come abbassare rapidamente o come aumentare rapidamente i globuli bianchi nel sangue. Allo stesso tempo, su Internet puoi trovare molti modi inutili e talvolta pericolosi per la salute per aumentare o abbassare il livello dei leucociti con rimedi popolari.

È importante capire: una conta dei globuli bianchi elevata o elevata non richiede una normalizzazione urgente, sono necessari un esame completo e approfondito del paziente e una ricerca della causa di questo fenomeno. E quando la causa viene eliminata (curata), il conteggio dei globuli bianchi tornerà alla normalità..

Diminuzione dei globuli bianchi nel sangue - cosa significa?

Se ci sono pochi globuli bianchi, ciò significa che c'è stata una diminuzione del numero di globuli bianchi inferiore a 4000 in 1 mm3 (inclusi sia i granulociti che gli agranulociti), chiamata leucopenia.

Conta dei globuli bianchi

Indipendentemente dal fatto che i globuli bianchi siano abbassati nelle donne o negli uomini, le cause di questo fenomeno non hanno differenze di genere. Pertanto, i seguenti motivi sono possibili per il basso livello di questo indicatore:

  • danni alle cellule del midollo osseo causati da una varietà di sostanze chimiche, compresi i farmaci;
  • ipoplasia o aplasia del midollo osseo;
  • mancanza di alcune vitamine e minerali (ferro, acido folico, vitamina B12 e B1media);
  • esposizione alle radiazioni e malattie da radiazioni;
  • leucemia acuta;
  • mielofibrosi;
  • ipersplenismo;
  • plasmocitoma;
  • sindromi mielodisplastiche;
  • anemia perniciosa;
  • metastasi tumorali nel midollo osseo;
  • tifo e paratifo;
  • sepsi;
  • portatore del virus dell'herpes di tipo 7 e 6;
  • shock anafilattico;
  • collagenosi;
  • farmaci (sulfamidici, numerosi antibiotici, tireostatici, FANS, citostatici, antiepilettici e antispasmodici orali).

Inoltre, quando i globuli bianchi sono al di sotto della norma, ciò significa che il paziente dovrebbe escludere la malattia della tiroide.

Se i globuli bianchi sono bassi nel sangue di un bambino, questo può essere un sintomo di influenza, malaria, tifo, morbillo, brucellosi, rosolia o epatite virale. In ogni caso, la leucopenia è un fenomeno grave che richiede un'analisi urgente delle sue cause..

Aumento dei globuli bianchi in uno striscio nelle donne, cause

I globuli bianchi nello striscio normale dall'uretra non superano le 10 unità nel campo visivo, dalla cervice - non superano le 30 unità, dalla vagina - non superano le 15 unità.

I globuli bianchi nelle urine sono aumentati, cause

Il normale contenuto di leucociti nelle urine degli uomini è di 5-7 unità nel campo visivo, nelle donne - 7-10 unità nel campo visivo. Un aumento del contenuto di leucociti nelle urine al di sopra della norma indicata è chiamato leucocituria in medicina. La sua causa può essere sia la non conformità alle norme di igiene personale sia le malattie gravi (malattie infiammatorie del tratto genito-urinario, urolitiasi, tubercolosi, carbonchio del rene, lupus eritematoso sistemico e altri).

I neutrofili sono elevati

Il numero normale di neutrofili in un esame del sangue è:

  • per pugnalata 1-6% (o 50-300 · 10 6 / l in termini assoluti);
  • per il 47-72% segmentato (o 2000-5500 · 10 6 / l in termini assoluti).

Neutrofilia - che cos'è?

Una condizione in cui vi è un aumento del numero di neutrofili nel sangue si chiama neutrofilia. Può verificarsi con processi infiammatori purulenti, malattie acute infettive, punture di insetti, infarto del miocardio, dopo grave perdita di sangue, con leucocitosi fisiologica.

Neutrofili elevati in adulti e bambini

In generale, le cause dello sviluppo della condizione descritta sono simili nelle persone di tutte le età. È anche noto che la neutrofilia grave è caratteristica, di regola, dell'infezione batterica. Quindi, se vengono rilevati neutrofili elevati nel sangue, ciò significa che:

  • neutrofili pugnalati elevati in un adulto o in un bambino indicano un'infezione lieve o infiammazione;
  • la neutrofilia della pugnalata con rilevazione di metamilocociti sullo sfondo della leucocitosi generale è osservata con complicazioni purulento-settiche;
  • la neutrofiliasi mediante la rilevazione di giovani globuli bianchi (promielociti, mielociti, mieloblasti) e l'assenza di eosinofilia suggerisce un grave decorso di malattie purulento-settiche e infettive e può peggiorare la prognosi del paziente;
  • le cause dell'aumento dei neutrofili del bacillo con la comparsa di un gran numero di forme nucleari segmentate distrutte indicano l'inibizione dell'attività del midollo osseo causata da gravi disturbi infettivi, intossicazione endogena o altri motivi;
  • la comparsa di neutrofili ipersegmentati può essere causata non solo da radiazioni o anemia maligna, ma in rari casi si osserva in pazienti praticamente sani;
  • un aumento delle formazioni segmentate sullo sfondo dell'eosinofilia (salto neutrofilo) è caratteristico dei processi infiammatori cronici, malattie mieloproliferative e infezioni acute.

Neutrofili aumentati nel sangue durante la gravidanza

La condizione in cui i neutrofili sono addominali. aumentato moderatamente, cioè fino a 10.000 · 10 6 / l in una donna incinta può essere interpretato (purché siano escluse le condizioni patologiche) come una variante della norma, chiamata neutrofilia in gravidanza. Sorge a causa della risposta del sistema immunitario al processo di crescita fetale ed è caratterizzato da un aumento del contenuto di granulociti da stabilizzazione. Con la neutrofilia nelle donne in gravidanza, è necessario monitorarlo; è necessario eseguire regolarmente un esame del sangue generale, poiché questi cambiamenti possono anche segnalare un rischio di parto prematuro.

Neutrofili abbassati

La neutropenia è una condizione in cui i neutrofili nel sangue sono ridotti a 1500 · 10 6 / lo meno. Si verifica più spesso con infezioni virali. La neutropenia è generalmente associata a roseola, epatite, parotite, infezione da adenovirus, rosolia, virus dell'influenza, Epstein-Barra, Koksaki, con infezione da rickettsia e funghi. La condizione descritta si trova anche nella malattia da radiazioni, nel trattamento con citostatici, anemia aplastica e carente di B12, agranulocitosi.

I basofili sono elevati

Il numero normale di basofili in un esame del sangue è dello 0,1% (0-65 · 10 6 / l in termini assoluti). Queste cellule partecipano attivamente alla reazione delle allergie e allo sviluppo dell'infiammazione, alla neutralizzazione dei veleni nei morsi di insetti e altri animali, regolano la coagulazione del sangue.

Basofili sopra il normale - cosa significa?

La basofilia è un aumento del numero di basofili al di sopra del normale. Le ragioni di un aumento dei basofili in un adulto e le ragioni di un aumento dei basofili in un bambino non hanno differenze fondamentali e differiscono solo nella frequenza di insorgenza nelle diverse fasce di età dei pazienti.

Quindi, un aumento del numero di basofili si trova nelle seguenti malattie:

  • malattie del sangue (vera policitemia, leucemia mieloide cronica, leucemia acuta, linfogranulomatosi);
  • colite ulcerosa, malattie infiammatorie croniche del tratto digestivo;
  • sinusite cronica;
  • mixedema;
  • anemia emolitica;
  • reazioni allergiche;
  • Morbo di Hodgkin;
  • prendendo farmaci antitiroidei, estrogeni.

Abbassamento dei basofili, cause della basopenia

La condizione in cui ci sono pochi basofili nel sangue (fino a 0,01 · 6 6 / l) si chiama basopenia. I motivi per cui ci sono pochi basofili nel sangue possono essere i seguenti:

  • ipertiroidismo;
  • infezioni acute;
  • ovulazione, gravidanza;
  • Malattia di Cushing;
  • prendendo corticosteroidi;
  • grave stress.

monocitosi

La monocitosi è una condizione in cui un adulto o un bambino ha monociti nel sangue. Monociti elevati in un adulto (la norma è 90-600 · 10 6 / lo 3-11% nella formula dei leucociti) o un bambino può essere rilevato con le seguenti patologie:

  • sarcoidosi, brucellosi, sifilide, tubercolosi, colite ulcerosa;
  • infezioni e il periodo di recupero dopo infezioni acute;
  • leucemia acuta di tipo monocitico e mielomonocitico, mieloma, malattie mieloproliferative, linfogranulomatosi;
  • endocardite, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico, periarterite nodosa;
  • intossicazione da tetracloroetano o fosforo.

Monopenia

La monopenia è lo stato inverso della monocitosi: una diminuzione dei monociti al di sotto del normale. Può verificarsi per i seguenti motivi:

  • leucemia a cellule capellute;
  • anemia aplastica;
  • infezioni piogeniche;
  • interventi chirurgici;
  • parto;
  • fatica;
  • condizioni di shock;
  • trattamento con glucocorticoidi.

Cambiamenti nel livello di eosinofili nel sangue

Queste cellule svolgono un ruolo importante nei processi di sviluppo e soppressione delle reazioni allergiche: dalla congestione nasale elementare (rinite allergica) allo shock anafilattico. Un aumento del numero di eosinofili in un esame del sangue si chiama eosinofilia e una diminuzione del loro numero si chiama eosinopenia..

Eosinofili nel sangue

L'eosinofilia si verifica con un elenco abbastanza ampio di malattie, tra cui:

  • allergie e asma bronchiale;
  • tumori;
  • infezione da parassiti;
  • lymphogranulomatosis;
  • leucemia mieloide cronica;
  • scarlattina;
  • trattamento con antibiotici, sulfamidici o PASK.

Nella stragrande maggioranza dei casi, una diminuzione del numero di eosinofili al di sotto del livello normale è associata ad una maggiore attività adrenocorticoide, che porta a un ritardo degli eosinofili nei tessuti del midollo osseo. La presenza di eosinopenia nel periodo postoperatorio mostra quanto sia difficile lo stato del paziente.

Cambiamenti nel livello dei linfociti nel sangue

Un aumento del contenuto di linfociti (linfocitosi) si osserva con:

  • asma bronchiale;
  • malattia da radiazioni croniche;
  • pertosse, tubercolosi;
  • tireotossicosi;
  • tossicodipendenza;
  • dopo splenectomia;
  • leucemia linfatica cronica.

La linfopenia si osserva nei seguenti casi:

  • malformazioni degli organi del sistema linfoide;
  • rallentamento della linfopoiesi;
  • distruzione accelerata dei linfociti;
  • agammaglobulinemia;
  • timoma;
  • leucemia;
  • anemia aplastica;
  • carcinoma, linfosarcoma;
  • Malattia di Cushing;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • trattamento con corticosteroidi;
  • AIDS;
  • tubercolosi e altre malattie.

Conclusione

Se hai sviluppato leucocitosi, è importante ricordare che questa non è una malattia, ma un indicatore del processo patologico, dopo la cui rimozione, i test tornano alla normalità. Per fare questo, non dovresti interpretare gli indicatori da solo, ma devi contattare uno specialista esperto (prima, a un terapeuta) al fine di prescrivere un esame completo e diagnosticare correttamente.

Istruzione: laureato in medicina presso la Vitebsk State Medical University. All'università, ha diretto il Consiglio della Student Scientific Society. Ulteriore formazione nel 2010 - nella specialità "Oncologia" e nel 2011 - nella specialità "Mammologia, forme visive di oncologia".

Esperienza: lavoro nella rete medica generale per 3 anni come chirurgo (ospedale di emergenza di Vitebsk, Liozno CRH) e oncologo e traumatologo di distretto part-time. Lavora come rappresentante farmaceutico durante tutto l'anno presso Rubicon.

Presentate 3 proposte di razionalizzazione sul tema "Ottimizzazione della terapia antibiotica in base alla composizione delle specie di microflora", 2 opere hanno vinto premi nella rassegna repubblicana del riesame degli articoli di ricerca degli studenti (categorie 1 e 3).

Commenti

Ciao, c'erano due dottori, le opinioni differivano Il bambino ha 6 anni: ESR 4, Globuli bianchi-26.9, Globuli rossi-4.3 Cosa significa? Polmonite?

Ciao. Dopo un esame del sangue, la madre ha trovato WBC 14,89 x 10 * 9 / L ed ESR secondo Westergen 49mm / h. Questo significa qualche tipo di patologia? La mamma ha 78 anni. grazie.

ciao, volevo chiedere un globulo bianco 4-9.8 è normale o no

buona sera Yankovsky, aiuto i leucociti 59,3 monociti 5,7 mangiatori di segmenti neutroils 49,2%

Buonasera! Aiuta a decifrare la testimonianza: globuli bianchi - 26,8; neutrofili: pugnalate - 99%, sigmento - 1

Buon pomeriggio! Per favore, aiutami a decifrare. Globuli bianchi centosedici, linfociti novantatre, monociti tre, neutrofili undici, basofili zero due

SANGUE

Il sangue è un liquido rosso viscoso che fluisce attraverso il sistema circolatorio: è costituito da una sostanza speciale - il plasma, che trasporta in tutto il corpo vari tipi di elementi del sangue decorati e molte altre sostanze.

•; Fornire ossigeno e sostanze nutritive a tutto il corpo.
•; Trasferire i prodotti metabolici e le sostanze tossiche agli organi responsabili della loro neutralizzazione.
•; Trasferire gli ormoni prodotti dalle ghiandole endocrine ai tessuti a cui sono destinati.
•; Prendi parte alla termoregolazione del corpo.
•; interagire con il sistema immunitario.

- Plasma del sangue. Questo liquido, 90% di acqua, trasporta tutti gli elementi presenti nel sangue attraverso il sistema cardiovascolare: oltre al pasmo, trasporta le cellule del sangue, inoltre fornisce agli organi nutrienti, minerali, vitamine, ormoni e altri prodotti coinvolti processi biologici e trasporta prodotti metabolici. Alcune di queste sostanze sono trasferite liberamente dal plasma, ma molte sono insolubili e vengono trasferite solo insieme alle proteine ​​a cui sono attaccate e sono separate solo nell'organo corrispondente.

- Cellule del sangue. Esaminando la composizione del sangue, vedrai tre tipi di cellule del sangue: globuli rossi, lo stesso colore del sangue, gli elementi di base che gli conferiscono un colore rosso; globuli bianchi responsabili di molte funzioni; e piastrine, i più piccoli globuli.

I globuli rossi, chiamati anche globuli rossi o piastre di globuli rossi, sono globuli abbastanza grandi. Hanno la forma di un disco biconcave e un diametro di circa 7,5 micron, in realtà non sono cellule in quanto tali, poiché mancano di un nucleo; i globuli rossi vivono per circa 120 giorni. I globuli rossi contengono emoglobina - un pigmento costituito da ferro, a causa del quale il sangue ha un colore rosso; è l'emoglobina che è responsabile della funzione principale del sangue - il trasferimento di ossigeno dai polmoni ai tessuti e il prodotto metabolico - l'anidride carbonica - dai tessuti ai polmoni.



Globuli rossi al microscopio.

Se metti in fila tutti i globuli rossi di un adulto, ottieni più di due trilioni di cellule (4,5 milioni per mm3 volte 5 litri di sangue), possono essere posizionati 5,3 volte attorno all'equatore.

I globuli bianchi, chiamati anche globuli bianchi, svolgono un ruolo importante nel sistema immunitario che protegge il corpo dalle infezioni. Esistono diversi tipi di globuli bianchi; tutti hanno un nucleo, compresi alcuni leucociti multinucleati, e sono caratterizzati da bizzarri segmenti segmentati che sono visibili al microscopio; pertanto, i leucociti sono divisi in due gruppi: polinucleare e mononucleare.

I leucociti polinucleari sono anche chiamati granulociti, perché al microscopio è possibile vedere diversi granuli in essi, in cui sono presenti sostanze necessarie per svolgere determinate funzioni. Esistono tre tipi principali di granulociti:

- I neutrofili che assorbono (fagocitano) e trattano i batteri patogeni;
- Eosinofili con antistaminici, con allergie e reazioni parassitarie, il loro numero aumenta;
- Basofili che secernono un segreto speciale nelle reazioni allergiche.

Soffermiamoci su ciascuno dei tre tipi di granulociti. Per considerare i granulociti e le cellule, le descrizioni che seguiranno più avanti nell'articolo possono essere mostrate nello Schema 1 di seguito.



Schema 1. Globuli: globuli bianchi e rossi, piastrine.

I granulociti neutrofili (Gy / n) sono cellule sferiche mobili con un diametro di 10-12 micron. Il nucleo è segmentato, i segmenti sono collegati da sottili ponti eterocromatici. Nelle donne, si può vedere un piccolo processo allungato chiamato bacchetta (il corpo di Barra); corrisponde al braccio lungo inattivo di uno dei due cromosomi X. Sulla superficie concava del nucleo è un grande complesso del Golgi; altri organelli sono meno sviluppati. La presenza di granuli cellulari è caratteristica di questo gruppo di leucociti. I granuli azurophilici o primari (AH) sono considerati lisosomi primari dal momento in cui contengono già fosfatasi acida, arileulfatasi, B-galattosidasi, B-gluconididasi, 5-nucleotidasi d-amino ossidasi e perossidasi. I granuli specifici secondari o neutrofili (NG) contengono sostanze battericide lisozima e fagocitina, nonché un enzima chiamato fosfatasi alcalina. I granulociti neutrofili sono microfagi, cioè assorbono piccole particelle, come batteri, virus, piccole parti di cellule che collassano. Queste particelle entrano nel corpo cellulare intrappolandole in brevi processi cellulari e quindi vengono distrutte nei fagolisosomi, all'interno dei quali i granuli azurofilici e specifici rilasciano il loro contenuto. Il ciclo di vita dei granulociti neutrofili è di circa 8 giorni.

Granulociti eosinofili (Gy / e) - cellule che raggiungono un diametro di 12 micron. Il nucleo è dicotiledone, il complesso del Golgi si trova vicino alla superficie concava del nucleo. Gli organelli cellulari sono ben sviluppati. Oltre ai granuli azuropilici (AH), il citoplasma include granuli eosinofili (EG). Hanno una forma ellittica e sono costituiti da una matrice osmiophil a grana fine e da cristalloidi lamellari densi singoli o multipli (Cr). Enzimi lisosomiali: la lattoferrina e la mieloperossidasi sono concentrate nella matrice, mentre la grande proteina di base, tossica per alcuni elminti, si trova nei cristalloidi.

I granulociti basofili (Gy / b) hanno un diametro di circa 10-12 micron. Il nucleo è a forma di rene o diviso in due segmenti. Gli organelli cellulari sono poco sviluppati. Il citoplasma include piccoli lisosomi positivi perossidi rari, che corrispondono a granuli azuropilici (AH) e grandi granuli basofili (BG). Questi ultimi contengono istamina, eparina e leucotrieni. L'istamina è un fattore vasodilatatore, l'eparina agisce come anticoagulante (una sostanza che inibisce la coagulazione del sangue e previene la formazione di coaguli di sangue) e i leucotrieni causano il restringimento dei bronchi. Il fattore chemiotattico eosinofilo si trova anche nei granuli; stimola l'accumulo di granuli eosinofili in luoghi di reazioni allergiche. Sotto l'influenza di sostanze che causano il rilascio di istamina o IgE, nella maggior parte delle reazioni allergiche e infiammatorie può verificarsi la degranulazione dei basofili. A questo proposito, alcuni autori ritengono che i granulociti basofili siano identici ai mastociti dei tessuti connettivi, sebbene questi ultimi non abbiano granuli perossidi positivi.

Esistono due tipi di leucociti mononucleari:
- Monociti che fagocitano batteri, detriti e altri elementi dannosi;
- Linfociti che producono anticorpi (linfociti B) e che attaccano sostanze aggressive (linfociti T).

I monociti (Mts) sono il più grande di tutti gli elementi del sangue formati, di dimensioni circa 17-20 micron. Un grande nucleo eccentrico a forma di rene con 2-3 nucleoli si trova nel citoplasma del volume della cellula. Il complesso del Golgi è localizzato vicino alla superficie concava del nucleo. Gli organelli cellulari sono poco sviluppati. I granuli azuropilici (AH), cioè i lisosomi, sono sparsi all'interno del citoplasma.

I monociti sono cellule molto mobili con alta attività fagocitica. Poiché l'assorbimento di particelle di grandi dimensioni come intere cellule o grandi parti di cellule decomposte, sono chiamati macrofagi. I monociti lasciano regolarmente il flusso sanguigno e penetrano nel tessuto connettivo. La superficie dei monociti può essere liscia o contenente, a seconda dell'attività cellulare, pseudopodia, filopodia, microvilli. I monociti sono coinvolti nelle reazioni immunologiche: sono coinvolti nel trattamento degli antigeni assorbiti, nell'attivazione dei linfociti T, nella sintesi dell'interleuchina e nella produzione di interferone. Durata della monocita 60-90 giorni.

I globuli bianchi, oltre ai monociti, esistono sotto forma di due classi funzionalmente diverse, chiamate linfociti T e B, che non possono essere distinti morfologicamente, sulla base di metodi di ricerca istologica convenzionali. Da un punto di vista morfologico, si distinguono i linfociti giovani e maturi. Grandi giovani linfociti B e T (CL) con una dimensione di 10-12 micron, contengono, oltre al nucleo rotondo, diversi organelli cellulari, tra i quali vi sono piccoli granuli azuropilici (AH) situati in un bordo citoplasmatico relativamente ampio. I linfociti di grandi dimensioni sono considerati una classe di cosiddette cellule killer naturali (cellule killer).

I linfociti B e T maturi (L) con un diametro di 8-9 μm hanno un nucleo sferico massiccio circondato da un bordo sottile del citoplasma, in cui si possono osservare organelli rari, tra cui granuli azuropilici (AG). La superficie dei linfociti può essere liscia o tempestata di molti microvilli (MB). I linfociti sono cellule ameboidi che migrano liberamente attraverso l'epitelio dei capillari sanguigni dal sangue e penetrano nel tessuto connettivo. A seconda del tipo di linfociti, la loro durata varia da diversi giorni a diversi anni (cellule della memoria).

Leucociti di colore al microscopio elettronico.

Le piastrine sono elementi corpuscolari che sono le più piccole particelle di sangue. Le piastrine sono cellule incomplete, il loro ciclo di vita dura fino a 10 giorni. Le piastrine si concentrano nei punti di sanguinamento e prendono parte alla coagulazione del sangue.

Le piastrine (T) sono frammenti biconvessi a forma di fuso o disco di un citoplasma megacariocitario con un diametro di circa 3-5 micron. Le piastrine hanno pochi organelli e due tipi di granuli: un granulato (a) contenente diversi enzimi lisosomiali, tromboplastina, fibrinogeno e granuli densi (PG), che hanno un interno molto condensato contenente adenosina difosfato, ioni di calcio e diversi tipi di serotonina.



Piastrine al microscopio elettronico.

E 'Importante Essere Consapevoli Di Vasculite